Cannalonga: ok al ripristino dei muretti a secco

L'Ente Parco ha ottenuto dal Ministero della Transizione Ecologica finanziamenti finalizzati al ripristino dei muretti a secco nel proprio territorio di competenza.

CANNALONGA. Approvato il progetto di “ripristino dei muretti a secco nel territorio del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni; da realizzare nel comune di Cannalonga”; il cui costo complessivo è di € 17.185,38.

L’Ente Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano e Alburni, al fine di garantire e di promuovere, in forma coordinata, la conservazione e la valorizzazione dell’Area protetta, nell’ambito di un programma di riqualificazione ambientale; valorizzazione e promozione del territorio; intende attuare una serie di azioni tese al recupero ambientale, attraverso l’eliminazione di micro discariche presenti in aree urbane al fine di migliorare la qualità della vita e le condizioni di benessere delle comunità locali.

In questa prospettiva l’Ente Parco ha ottenuto, dal Ministero della Transizione Ecologica, finanziamenti finalizzati al ripristino dei muretti a secco nel proprio territorio di competenza.

Il Comune di Cannalonga, guidato dal sindaco Carmine Laurito, avrà l’impegno, una volta ultimato l’intervento, di ricevere in consegna l’opera realizzata; di provvedere alla sua custodia e manutenzione. 

Ti potrebbe interessare anche