Screening e prevenzione: comuni del Cilento aderiscono al progetto Crisalide

Screening e prevenzione in rosa. Comuni aderiscono al progetto Crisalide per l'identificazione dell'infezione da Papilloma Virus

CASTELLABATE. Crisalide è il nuovo screening gratuito della cervice uterina promosso dall’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno per l’identificazione dell’infezione da HPV-Papilloma Virus Umano attraverso un innovativo metodo diagnostico, il Full-pap test.

Progetto Crisalide: l’iniziativa

Lo screening di prevenzione dell’HPV è quindi essenziale per anticipare il diffondersi del tumore alla cervice uterina, terza neoplasia più frequente tra le donne. 

L’individuazione precoce della presenza del virus HPV aiuta a definire il rischio di sviluppo della malattia e permette di intraprendere un percorso ginecologico mirato. 

I comuni aderenti

Diversi i comuni che stanno aderendo all’iniziativa. Gli ultimi in ordine di tempo sono Castellabate, Pollica, Caggiano ed Ottati.

Lo screening gratuito è rivolto a tutte le donne campane di età compresa tra i 25 e i 65 anni.

Per sottoporsi allo screening è necessario effettuare una prenotazione tramite il link https://tutela.campania.it/crisalide/

oppure tramite i numeri 345 6112130 – 342 1290795

“Il Comune di Castellabate aderirà a questa campagna di prevenzione gratuita rivolta alle donne di Castellabate e non solo. Bisogna promuovere tali iniziative preziose per la salute delle donne. Ringrazio l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno per averci presentato questo nuovo progetto e spero che tante nostre concittadine fruiranno di questo servizio gratuito”, dichiara il sindaco di Castellabate Marco Rizzo.

“Abbiamo appoggiato questo progetto da subito visto il suo valore e la sua importanza.  Spero che molte donne parteciperanno a questa iniziativa così importante per la loro salute.  La cura di noi stesse parte proprio da questi piccoli controlli di prevenzione”, afferma l’Assessore Marianna Carbutti.   

CONTINUA A LEGGERE

Elena Matarazzo

Nata a Milano, si trasferisce giovanissima nel Cilento, la terra nella quale è poi rimasta a vivere e alla quale si sente particolarmente legata. Laureata in lettera, si occupa principalmente di arte, cultura e spettacolo.

Sostieni l'informazione indipendente