Cannalonga: ok a interventi di messa in sicurezza del territorio

Il Comune di Cannalonga programma interventi di messa in sicurezza sul territorio sfruttando le risorse ministeriali

CANNALONGA. Approvato lo studio lo studio di fattibilità relativo ad alcuni interventi utili ad assicurare la messa in sicurezza del territorio comunale di Cannalonga per un importo complessivo di di € 210.000,00.

In particolare l’Ente con a capo il sindaco Carmine Laurito ha deciso destinare i fondi ministeriali per i seguenti lavori: “Risanamento Idrogeologico Canale “Levata” e canali secondari mediante opere di pulitura della vegetazione infestante e del materiale solido nonché opere di ripristino delle parti degradate”, e la “Realizzazione di una gabbionata per la lunghezza di ml. 70, di altezza 2.0 m e larghezza massima di 1.5 m, unitamente al ricoprimento della scarpata di scavo con materiale arido da rilevato, a presidio della scarpata sottostante il Centro di Raccolta Comunale dei rifiuti in Località Tesoro.”

L’intervento sarà finanziato con fondi del decreto del Ministero dell’Interno, dell’8 gennaio 2022, che destina contributi da utilizzare dai Comuni, per l’annualità 2022 per interventi riferiti a opere pubbliche di messa in sicurezza degli edifici e del territorio.

La legge n. 145 del 30 dicembre 2018, difatti, al fine di favorire gli investimenti assegnava ai comuni contributi per investimenti relativi a opere pubbliche di messa in sicurezza degli edifici e del territorio, nel limite complessivo di 250 milioni di euro annui per gli anni dal 2021 al 2025, di 400 milioni di euro per l’anno 2026, di 450 milioni di euro annui per gli anni dal 2027 al 2031 e di 500 milioni di euro annui per gli anni 2032 e 2033 per la realizzazione di opere che non siano integralmente finanziate da altri soggetti. 

Ti potrebbe interessare anche