Cilento: Comuni insieme per interventi di rigenerazione urbana

Ecco i Comuni che si sono uniti in un partenariato

Comuni del Cilento insieme per interventi di rigenerazione urbana; le amministrazioni di Vallo della Lucania (capofila), GioiOrriaPerito, Moio della Civitella, Cannalonga e Novi Velia si sono unite per costituire un Partenariato Pubblico per la partecipazione in forma associata alla procedura di selezione di progetti di rigenerazione urbana.

Al fine di favorire gli investimenti in progetti di rigenerazione urbana, volti alla riduzione di fenomeni di marginalizzazione e degrado sociale nonché al miglioramento della qualità del decoro urbano e del tessuto sociale e ambientale, sono assegnati ai comuni, con la legge 30 dicembre 2021, contributi per investimenti nel limite complessivo di 300 milioni di euro per l’anno 2022.  

Possono richiedere i contributi i comuni con popolazione inferiore a 15.000 abitanti che, in forma associata, presentano una popolazione superiore a 15.000 abitanti, nel limite massimo di 5.000.000 di euro.

I Comuni sottoscrittori si impegnano a candidare interventi volti a promuovere: la manutenzione per il riuso e rifunzionalizzazione di aree pubbliche e di strutture edilizie esistenti pubbliche per finalità di interesse pubblico, comprese la demolizione di opere abusive realizzate da privati in assenza o totale difformità dal permesso di costruire e la sistemazione delle pertinenti aree; il miglioramento della qualità del decoro urbano e del tessuto sociale e ambientale, anche mediante interventi di ristrutturazione edilizia di immobili pubblici, con particolare riferimento allo sviluppo dei servizi sociali e culturali, educativi e didattici, ovvero alla promozione delle attività culturali e sportive; la mobilità sostenibile.

CONTINUA A LEGGERE

Sostieni l'informazione indipendente