Alfano: percettori del reddito di cittadinanza a lavoro

I beneficiari del reddito di cittadinanza, svolgeranno attività di manutenzione del verde pubblico e rigenerazione del decoro urbano

ALFANO. L’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Elena Anna Gerardo, ha approvato un progetto di utilità collettiva- PUC- denominato “Per Alfano”; destinato ai percettori del reddito di cittadinanza.

I beneficiari saranno 16 di cui 8 al Comune e 8 al CPI; verranno selezionati e collocati nelle diverse aree in base alla predisposizioni e alle competenze personali.

I percorsi da attivare, prevedono un impiego di 15 ore settimanali da svilupparsi sia su uno o più giorni a settimana; sia su uno o più periodi del mese; l’orario di svolgimento del percorso non dovrà superare le 8 ore; avrà durata di 18 mesi e 16 giorni, a partire dal 14 marzo 2022.

Ecco quali saranno le attività per i beneficiari del reddito di cittadinanza

Le attività previste dal progetto, prevedono essenzialmente la manutenzione del verde e del decoro urbano, nell’ottica della rigenerazione del territorio. Il progetto si inserisce nell’ambito “ambiente”; i percettori saranno, altresì, chiamati ad effettuare supporto all’attività degli operatori esterni dell’area tecnica come cura delle aree verdi; manutenzione delle strade e marciapiedi, spazzamento strada, svuotamento dei cestini, manutenzione di giochi per bambini, raccolta di rifiuti, piccola manutenzione e sorveglianza.

Il commento e le finalità del progetto

Le finalità e gli obiettivi, sono da ricercarsi nelle intenzioni del Comune; l’obiettivo è quello di diventare un territorio inclusivo, che possa, altresì, favorire il mercato lavorativo agendo nell’ottica della valorizzazione” – così fanno sapere da palazzo di città.