Agropoli: lavori in via Giotto, ancora polemiche degli ambientalisti

Attivista annuncia ricorso, ma i residenti chiedono che i lavori proseguano

AGROPOLI. Ancora polemiche in via Giotto per l’abbattimento degli alberi in favore del rifacimento dei marciapiedi. Una donna è scesa in strada cercando di fermare il taglio delle piante. Necessario l’intervento degli uomini della polizia municipale per calmare gli animi.

I lavori rimasti bloccati per diversi minuti; sul posto sono sopraggiunti anche altri attivisti. In realtà l’azione non è condivisa da tutti i residenti, alcuni dei quali intervenuti per sostenere il restyling di via Giotto.

Gli alberiha spiegato una cittadinaandavano rimossi, non è stata garantita la necessaria manutenzione negli anni ed oggi sono in pessime condizioni, alcuni malati. Era necessario garantire più decoro a questa strada”. Per gli ambientalisti “questo è un atto di violenza”.

Il sindaco di Agropoli, Adamo Coppola, è intervenuto sul posto. “Quando è stato realizzato il progetto – ha detto il primo cittadino – era necessario garantire il passaggio delle carrozzine eliminando ogni barriera architettonica come previsto dalle normative. I marciapiedi hanno degli standard previsti dalla legge che bisognava rispettare.

Purtroppo non era possibile allargarli poiché avremmo perso ulteriori posti auto. Quindi è stato necessario rimuovere gli alberi e spostare i pali della corrente”. “Noi residenti siamo contentissimi” la replica stizzita di una cittadina alle polemiche di una ambientalista che ha preannunciato denuncia.

CLICCA PER LEGGERE TUTTO L’ARTICOLO
Pulsante per tornare all'inizio