Vallo di Diano: le Pro Loco aderiscono al comitato per l’alta velocità

Attraverso una nota le Pro Loco di Atena Lucana, Auletta, Buonabitacolo, Caggiano, Casalbuono, Monte San Giacomo, Montesano sulla Marcellana, Padula, Pertosa, Polla, Sala Consilina, San Pietro al Tanagro, San Rufo, Sant’Arsenio, Sanza, Sassano e Teggiano hanno annunciato la loro adesione al Comitato per l’Alta Velocità nel Vallo di Diano.

L’iniziativa era stata promossa dalla Comunità Montana Vallo di Diano, al fine di favorire il passaggio della nuova tratta ferroviaria ad Alta Velocità sul territorio e la costruzione di una stazione.

Tale opportunità – evidenziano le Pro Loco – può rappresentare una vera occasione di sviluppo per il nostro comprensorio, in modo che possa generare una inversione di tendenza al depauperamento demografico, sociale ed economico a cui assistiamo da troppi lustri. Le Pro Loco hanno deciso, rapidamente, in maniera convinta e coesa a far parte di tale comitato”.

Le Pro Loco hanno, da sempre, il compito di difendere il territorio, facendo vero volontariato e senza alcun interesse economico e politico. Per tale ragione ci impegneremo affinché tale irripetibile occasione, oltre a portare l’Alta Velocità nei nostri territori, rappresenti anche il passaggio dei treni regionali di ultima generazione sugli stessi binari; questi treni, oltre ad essere estremamente ecologici, possono rappresentare occasione di scambio turistico tra le aree interne e la dorsale tirrenica, inoltre la presenza sui treni regionali di stalli per biciclette può aprire le porte ad un’offerta turistica ecologica ed economica. Anche la Basilicata ha già concordato questo per la diramazione Romagnano – Potenza – Matera. Inoltre, i costi per raggiungere Salerno in 30 minuti, con un treno regionale, saranno notevolmente inferiori a quelli da pagarsi con l’Alta Velocità. In ogni caso le Pro Loco, come rappresentanti della società vivile, ci sono e ci saranno per rappresentare gli interessi delle proprie socie, soci e cittadini in generale“, conclude la nota.