Capaccio rende omaggio a Raffaella Carrà: istituito il Premio Nazionale

CAPACCIO PAESTUM. L’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Franco Alfieri, ha deciso di rendere omaggio, ad una delle icone della tv, più amate di sempre; istituendo il “Premio Nazionale Raffaella Carrà“.

Premio Raffaella Carrà: l’iniziativa

Un premio dedicato alla sua carriera e alla favola della sua vita, un percorso professionale lungo sessant’anni; sapendo regalare sempre sorrisi a tutti i telespettatori che con lei si sono sentiti tutti un pò cantanti, ballerini e conduttori.

Il riconoscimento sarà assegnato a tutti coloro che, nel campo della danza, del canto, dello sport, del giornalismo, del sociale, o con un atto di generosità, si sono contraddistinti durante l’anno.

La serata spettacolo, sarà realizzata nella suggestiva location dell’Arena, sita nell’area Archeologica di Paestum.

Breve cenno alla carriera

Durante la sua lunga carriera, Raffaella Carrà, è diventata un’icona della musica e della televisione italiana, riscontrando grandi consensi anche all’estero, soprattutto in Spagna e America Latina.

Molte delle sue canzoni, come Tanti auguri, Rumore, Pedro, Fiesta, Ballo ballo, sono diventate negli anni dei veri e propri tormentoni. Il suo più grande successo è stato però il singolo “Do it do it again”, versione inglese di A far l’amore comincia tu, il primo brano di un’artista donna italiana a piazzarsi al secondo posto nella classifica dei singoli più venduti in Inghilterra, vendendo oltre 21 milioni di copie nel mondo.

Nel corso della sua carriera, ha venduto oltre 60 milioni di dischi. Ha vinto anche due dischi d’oro postumi, per il brano Tanti auguri, del 1978 e per la raccolta I miei successi. L’artista è scomparsa a Roma all’età di 78 anni.

Il commento

Ogni anno, organizziamo eventi e manifestazioni allo scopo di valorizzare il territorio e, allo stesso tempo, offrire alle famiglie, residenti e turisti, momenti di incontro e di intrattenimentocosì evidenziano da palazzo di cittàla manifestazione dedicata alla Carrà, non vuole essere semplicemente una commemorazione, ma un vero e proprio evento in ricordo di una protagonista dello spettacolo italiano che ha fatto divertire, commuovere ed emozionare”.

L’evento si svolgerà nel pieno rispetto di tutte le norme vigenti, volte a contrastare i contagi da Covid-19.

CONTINUA A LEGGERE

Roberta Foccillo

Da sempre appassionata di comunicazione, con una particolare passione per i video, conduco programmi tv e radio, amo scrivere e mi occupo di tutto quello che di interessante c'è nel mio amato Cilento.

Sostieni l'informazione indipendente