Sessa Cilento: più sicurezza sul territorio con la videosorveglianza

Il Comune punta a finanziamenti per l'installazione del sistema di videosorveglianza

SESSA CILENTO. Comuni del Cilento a caccia di fondi per garantire più sicurezza sul territorio. L’occasione è offerta dai fondi che vengono garantiti dal Governo, anche attraverso i suoi organi territoriali. I comuni della Provincia di Salerno, infatti, nei mesi scorsi stipularono un protocollo d’intesa con la Prefettura di Salerno denominato “Patto per l’attuazione della sicurezza”.

Anche il Comune di Sessa Cilento, guidato dal Sindaco Gerardo Botti, ha intenzione di garantire più sicurezza sul territorio con l’installazione di un sistema di videosorveglianza.

I dettagli

Il Patto, permette ai centri del territorio di estendere o installare impianti di videosorveglianza al fine di reprimere i crimini e garantire più sicurezza. Gli enti locali, a fronte dei finanziamenti, devono garantire opere di manutenzione per un quinquennio.

La spesa complessiva ammonta a € 58.393,60 di cui € 48.393,60 finanziamento decreto sicurezza e € 10.000,00 quota di cofinanziamento a carico del Comune.

Oggi la videosorveglianza risulta fondamentale non soltanto quale deterrente ma anche come strumento utile alle indagini in caso di reati predatori, forme di vandalismo o altre situazioni in cui è utile il loro impiego. Un percentuale dei fondi necessari per i lavori verrà stanziata direttamente dai comuni.

La videosorveglianza, rappresenta per il nostro Comune, un importante misura per garantire il controllo del territorio ed un idoneo strumento per arginare fenomeni trasgressivi, tenendo conto che, questo territorio comunale, presenta diversi problemi di criminalità diffusa- così fanno sapere da palazzo di città- riteniamo necessario, quindi, beneficiare del finanziamento per garantire più sicurezza tra i cittadini”.

CONTINUA A LEGGERE

Roberta Foccillo

Da sempre appassionata di comunicazione, con una particolare passione per i video, conduco programmi tv e radio, amo scrivere e mi occupo di tutto quello che di interessante c'è nel mio amato Cilento.

Sostieni l'informazione indipendente