Rapina in banca a Palomonte: arrestato capaccese

I militari della Sezione Operativa di Eboli hanno eseguito un’ordinanza di misura cautelare nei confronti di un soggetto italiano classe 1979, residente a Capaccio.

Lo stesso è stato ritenuto l’ideatore ed il reclutatore degli esecutori materiali della rapina alla banca credito cooperativo di Palomonte del 13 agosto 2020.

Nell’occasione vennero asportati 110.000€ ed a seguito del quale, il 26 maggio 2021, erano state già eseguite 4 misure cautelari.

CONTINUA A LEGGERE

Comunicato Stampa

Questo articolo non è stato elaborato dalla redazione di InfoCilento. Si tratta di un comunicato stampa pubblicato integralmente.

Sostieni l'informazione indipendente