Vallo della Lucania: alla “Provvidenza” tornano in scena i 100crammatinirussi

Appuntamento per il 28 dicembre col nuovo spettacolo "La classe non è eleganza"

Dopo lo stop forzato dello scorso anno la compagnia teatrale amatoriale di Piano Vetrale di Orria “i 100crammtinirussi” torna a calcare il palco del cine-teatro “la Provvidenza” di Vallo della Lucania il prossimo 28 dicembre.

La Compagnia cilentana si ripresenta al pubblico con un altro lavoro inedito; si inizia alle 20:45, con la rappresentazione della commedia in II Atti, in lingua e dialetto cilentano: “La classe non è eleganza ” scritta dall’autore Massimo Sica, che vedrà anche il debutto nella compagnia di Marianna Di Feo.

Massimo Sica, nella doppia veste di regista ed attore, presenta così questa nuova commedia: “È  la storia di una coppia appartenente a classi sociali differenti: lei discende dalla baronia di Acquasecca mentre lui non ha nobili antenati. La madre della ragazza rinfaccia continuamente alla figlia la sua scelta di aver sposato un uomo del popolo e non perde occasione per far pesare al genero le sue umili origini. Il ragazzo, inoltre, ha dato vita a una compagnia teatrale insieme a degli amici. Anche in questo caso la suocera lo snobba, poiché lei è abituata a essere presente in teatri importanti dove può vedere e ascoltare la ‘Norma’ di Bellini e non perde occasione per deridere il genero e questa sua iniziativa. Si tratta di uno scontro tra classi sociali ricco di gag e battute brillanti con un colpo di scena finale”.

I componenti della Compagnia Teatrale del paese dei Murales, mirano a confermare il successo di pubblico e di critica, ottenuto con la rappresentazione delle commedie: “Tutti se ‘nzorano auanno, io chi sa quanno (Tutti si sposano quest’anno, io chissà quando); “La Lista”“’Ngè vole na capo re fierro” (Ci vuole una testa di ferro) ,  “Una famiglia Cilentana 3.0”, “Il Fidanzato Fiorentino” e “Non ‘ngè fatìa… e nui, ne l’ammendàmo!”. Lavori che sono valsi ai “100crammatinirussi”, l’assegnazione di alcuni riconoscimenti prestigiosi, tra i quali il Premio “Domenico Chieffallo-Antonio Romano”, oltre al  plauso e l’elogio, impegnativo, di molti commentatori, per aver “sdoganato” il genere teatrale “cilentano”; con connotati, finalmente, originali ed univoci, in termini di linguaggio, di contesto, di personaggi, di caratterizzazione e di interpretazione, rispetto alla secolare, straordinaria, e per molti aspetti, inarrivabile tradizione napoletana.

L’appuntamento è per il 28 Dicembre c.a. (a partire dalle ore 20:45), presso il Teatro “La Provvidenza”, in Vallo della Lucania (SA).

Personaggi ed Interpreti:                                 

  • Rosario: Massimo SICA;
  • La baronessa: Paola NESE;
  • Il marito: Giuseppe Flamio SICA;
  • La moglie: Anna PAGANO;
  • Sergio: Donato Infante
  • La domestica: Marianna Di Feo.

Regia: Massimo SICA; Assistente di scena: Antonio INFANTE; Scenografie: Pantaleo TORTORELLA;  Riprese video: Antonio MILANO.

L’evento si svolgerà nel pieno rispetto della normativa Anti- Covid.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.