Monteforte Cilento l’ordinanza di De Luca frena lo storico presepe vivente

L'ordinanza del presidente De Luca impedisce per ora lo svolgimento dello storico presepe vivente di Monteforte Cilento

Dopo lo stop dello scorso anno Monteforte Cilento era pronta a a trasformarsi nuovamente in “presepe” nei giorni 29 e 30 dicembre. A partire dalle ore 18.00 le vie del paese avrebbero dovuto accendere la magia del Natale con le più classiche delle rappresentazioni: la natività di Gesù.

Così non sarà: l’ordinanza del presidente della Regione Vincenzo De Luca, infatti, impedisce lo svolgimento della manifestazione. Gli organizzatori sperano in un ripensamento che però non ci sarà.

Quest’anno sarebbe stata la XXII edizione del “ Regnum Herodis Monteforte Cilento – Presepe Vivente”.

Il presepe si svolge nel suggestivo centro storico. Situato alle pendici del Monte Chianiello, Monteforte Cilento si aggrappa alla terra, formando un legame indissolubile: “Monts Fortis” ovvero “altura fortificata” che in passato garantiva la protezione dell’abitato e poteva contare su una posizione strategica a guardia della sottostante vallata in cui scorre l’Alento. Tracce del suo passato son ben visibili ancora oggi: basti pensare alla conformazione urbanistica che calca la planimetria degli insediamenti fortificati sorti in epoche lontane. Oggi come ieri, la posizione dominante permette allo sguardo di spaziare sul Cilento, offrendo un panorama assai suggestivo.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE