Il sondaggio: Dad a partire dall’8 dicembre, sei d’accordo?

I risultati

Covid in aumento, ipotesi DAD in Campania. È quanto è emerso dall’ultima conferenza Stato-Regioni: “Considerato che ci separano 10-12 giorni dalla pausa natalizia, abbiamo chiesto un mese di didattica a distanza per la scuola dell’obbligo perché i dati sono molto preoccupanti”, ha dichiarato il vicepresidente della Regione, Fulvio Bonavitacola. La proposta però, non ha trovato l’approvazione di presidi e famiglie, ritenendola “di cattivo gusto”.
Per il 63% dei nostri lettori invece, l’idea di tornare “temporaneamente in dad” sembra non dispiacere.

“Se serve ben venga” ci scrive Sara, “Magari!” afferma Maria.

Scettico Daniele che dice: “Serve a poco, solo perdita di tempo”.

Intanto però, i contagi aumentano, il virus sembra proprio “intrufolarsi” nelle aule scolastiche. Nel napoletano una scuola di San Giuseppe Vesuviano, chiude per via dei troppi casi, per otto giorni, così come nella vicina Agropoli, dove i bambini positivi sono 25.

Intanto però il Governatore De Luca ha tenuto a fare importanti precisazioni: “E’ stato attribuito a me? Sono degli imbecilli quelli che lo hanno attribuito, perché siamo in un Paese nel quale si parla a capocchia. Noi stiamo facendo tutto il contrario per tenere aperte le scuole tutto l’anno scolastico, facciamo un accordo con l’ordine degli psicologi e qualcuno dice ‘volete chiudere’: ma allora siete imbecilli? Ma cosa bisogna fare in questo Paese?“.

Al prossimo sondaggio.

Ti potrebbe interessare anche