Super green pass: scattano le prime sanzioni nel Cilento

Ha fatto il suo debutto in Italia il Super Green pass. Da ieri, lunedì 6 dicembre, sono in vigore le nuove regole per contenere la pandemia da Covid-19. Per accedere a bar, ristoranti, spettacoli, discoteche, eventi sportivi e cerimonie pubbliche è necessario essere vaccinati o guariti dall’infezione. Il Green pass “base” – ottenibile anche con esito negativo di un tampone – è diventato invece necessario per poter salire su tram, bus, metro e linee di trasporto locali.

Erano stati annunciati controlli a tappeto da parte delle forze dell’ordine e così è stato: da ieri anche nel nostro territorio Carabinieri, Vigili Urbani e Autorità Competenti stanno svolgendo un’attività minuziosa di controllo che continuerà nei prossimi giorni come da disposizioni ministeriali.

Centinaia i controlli, che hanno dato esito soddisfacente: la gran parte delle persone si sono adeguate alla normativa. Soltanto 2 le sanzioni applicate – a Sapri – al proprietario di un esercizio pubblico e ad un suo dipendente privi di regolare certificazione verde. Ad elevare la sanzione nella giornata di oggi i Carabinieri della Stazione di Sapri, al comando del Luogotenente Pietro Marino. I militari in divisa hanno invitato come da disposizioni di legge i due a lasciare immediatamente il posto di lavoro: se verranno trovati ancora una volta all’interno del locale senza Green Pass saranno nuovamente sanzionati, mentre alla terza segnalazione scatterà la chiusura dell’esercizio commerciale per dieci giorni. I controlli continueranno, a tappeto, per tutto il periodo natalizio.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Un commento

  1. Ehh la criminalità dilaga, ora bisogna pensare al super green pass, vi fa proprio onore