Lottizzazione abusiva a Camerota: cinque indagati

Lottizzazione abusiva, scoperte opere in un'area di 410 mq realizzate senza alcun permesso. Scatta il sequestro

Sigilli a Marina di Camerota, i carabinieri della locale Stazione hanno eseguito un decreto
di sequestro firmato dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Vallo della
Lucania. Le persone indagate sono cinque e si ipotizza il reato di lottizzazione abusiva.

A finire sotto la lente, un’area di 410 mq in cui, a seguito di lottizzazione, sono stati
costruiti ex novo sette distinti moduli abitativi in lamiera coibentati di 21mq l’uno, con
relative aree esterne di pertinenza e parcheggio collettivo.

Le opere sono state eseguite senza nessun permesso, in violazione delle norme del piano regolatore del Comune di
Camerota in area sottoposta a vincolo paesaggistico.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Comunicato Stampa

Questo articolo non è stato elaborato dalla redazione di InfoCilento. Si tratta di un comunicato stampa pubblicato integralmente.