Omignano e Salento insieme per una “Casa dell’Acqua”

Sarà installata in piazza S. Antonio ad Omignano Scalo

Omignano e Salento insieme per l’installazione di una casa dell’acqua; il progetto costituisce un percorso sinergico tra i due Comuni con Consac, Gestioni Idriche SpA. La Casa dell’acqua sarà installata in piazza S. Antonio ad Omignano Scalo; tale punto risulta idoneo ad erogare il servizio sia ai cittadini Omignano che quelli della frazione Fasana del Comune di Salento.

Le due amministrazioni, guidate rispettivamente da Raffaele Mondelli e da Gabriele De Marco, nel rispetto delle politiche ambientali, di risparmio delle risorse e riduzione dei rifiuti, nonché per migliorare le condizioni di vita dei cittadini, intendono avviare l’iniziativa denominata “Casa dell’acqua”, che prevede l’installazione di un distributore automatico di acqua potabile, liscia o gassata, opportunamente microfiltrata, trattata e refrigerata, erogabile alla cittadinanza a costi bassissimi.

L’iniziativa della “Casa dell’Acqua “

Grazie all’istituzione della Casa dell’Acqua si contribuirà alla riduzione della produzione di bottiglie di plastica e del conseguente inquinamento generato dalle attività di produzione di bottiglie di plastica e del conseguente inquinamento generato dalle attività di produzione e di trasporto a negozi e supermercati, di ritiro delle bottiglie utilizzate e trasporto a centri di trattamento per il riciclaggio. L’impianto consentirà inoltre di valorizzare l’acqua della rete pubblica accompagnato da un notevole risparmio economico per la cittadinanza.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE