Sapri piange Anna Maria Bello: da poco aveva compiuto 100 anni

Si è spenta nella notte Anna Maria Bello, la nonnina che due settimane fa aveva festeggiato i 100 anni di vita circondata dall’affetto e dall’amore dei figli, dei parenti stretti e di tutta la comunità saprese. 

Nonna Anna Maria aveva infatti voluto fortemente festeggiare il suo grande traguardo con una Santa Messa presso la Chiesa dell’Immacolata. Aveva scelto tutto: il Vangelo, le letture, i canti ed anche il sacerdote, ‘richiamando’ di fatto l’ex parroco Don Nicola Romano che da ottobre ha passato il testimone della parrocchia al giovane Don Raffaele Brusco (presente alla cerimonia insieme anche a Don Enzo Morabito e don Marco Nardozza). 

“Senza la Messa, senza Dio, non può esistere festa; e poi volevo ci fossero anche i miei figli che purtroppo non ci sono più”, ci aveva detto durante una breve e piacevole chiacchierata al ristorante, prima del pranzo, dove fu omaggiata anche di un mazzo di rose dal Vice Sindaco di Sapri Daniele Congiusti che, come accade solo per le grandi occasioni, indossava la fascia tricolore. 

Era contentissima, quel giorno, nonna Anna Maria. “Mai potevo immaginare una festa simile” ci disse, lanciando anche un invito ai più giovani a non lasciarsi mai. 

Sapri oggi perde una grande Donna. Una Donna di fede, sempre pronta a perdonare e ad aiutare il prossimo nonostante la vita non sempre le avesse riservato cose belle. 

L’ultimo saluto a Nonna Anna Maria sarà dato domani mattina Domenica 5 Dicembre, alle ore 9.00, nella ‘sua’ chiesa: quella dell’Immacolata. 

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE