Agropoli: dall’8 dicembre riapre il cinema

«Il Comune di Agropoli gestirà direttamente le attività cinematografiche. Gli introiti andranno nelle casse dell’Ente»

Torna il cinema ad Agropoli. Da dicembre, infatti, riprenderanno le proiezioni presso il «De Filippo», a quasi un anno dalla chiusura forzata dovuta alla pandemia. Una buona notizia per gli amanti del grande schermo che potranno tornare ad occupare le poltrone della sala di via Taverne.

La riapertura è un percorso che parte da lontano. Il Comune di Agropoli, infatti, dopo la conclusione del rapporto con il precedente affidatario del cineteatro, ha avviato l’iter per iniziare la gestione in proprio della struttura. Venute meno tutte le restrizioni previste dal Governo, si è data un’ulteriore accelerata alle procedure che porteranno alle prime proiezioni l’8 dicembre.

«Come promesso, dopo la ripresa della stagione teatrale, riparte anche il cinema – ha detto il sindaco Adamo Coppola – un obiettivo che ci eravamo prefissati da tempo e a cui, una volta venute meno le restrizioni, abbiamo lavorato incessantemente. La gestione sarà direttamente del Comune; ci sono pochissimi esempi del genere in Campania, ma abbiamo deciso di accettare questa sfida per poter restituire un servizio molto richiesto dai cittadini di Agropoli e del comprensorio».

«Il cinema si finanzierà grazie alla vendita dei biglietti, per questo ci aspettiamo di poter avere anche degli introiti per le casse comunali», ha concluso il primo cittadino.

Le prime proiezioni cominceranno l’8 dicembre con ben tre spettacoli: alle 17:00 e alle 19:00 è in programma Encanto della Disney; alle 21, invece, sarà proiettato il film di Gabriele Mainenti, Freaks Out, con protagonisti Claudio Santamaria, Aurora Giovinazzo, Giancarlo Martini, Pietro Castellitto e Giorgio Tirabassi. Encanto sarà in replica fino al 12 dicembre; Encanto fino al 14.

Dal 13 al 14 dicembre (ore 21:00), invece, nella struttura che porta il nome del grande Eduardo, andrà in scena I fratelli De Filippo, film biografico diretto da Sergio Rubini, con Mario Autore e Domenico Pinelli. Dal 23 al 30 (escluso venerdì 24 dicembre) sarà poi la volta di un’altra pellicola italiana, Diabolik, diretta da Antonio Manetti e Marco Manetti, con Luca Marinelli e Miriam Leone. Le proiezioni continueranno anche nel 2022.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Comunicato Stampa

Questo articolo non è stato elaborato dalla redazione di InfoCilento. Si tratta di un comunicato stampa pubblicato integralmente.