Semplificazione amministrativa, dalla Regione un regolamento per velocizzare i procedimenti

La  giunta regionale ha approvato lo schema di “Regolamento di semplificazione e di riduzione degli oneri della burocrazia a sostegno della iniziativa economica, del terziario, e dell’efficienza dei servizi alla persona”, atto significativo in tema di semplificazione amministrativa e sburocratizzazione. 

“Tale atto della giunta regionale rende più efficiente e certo il rapporto tra cittadini, imprese e pubblica amministrazione” ha commentato l’assessore alla Semplificazione amministrativa Felice Casucci. Questa ulteriore fase di semplificazione registra un significativo abbattimento dei tempi procedimentali pari a 255 giorni per la Direzione generale Politiche Sociali, 180 giorni per la Direzione generale Sviluppo Economico, e 450 giorni per la Direzione generale Cultura, Turismo e Spettacolo. Il Regolamento regionale n. 2/2016 viene aggiornato sia nelle fonti legislative sia nei codici identificativi delle strutture amministrative competenti, permettendo agli attori sociali maggiore certezza nei rapporti con la Regione Campania.

“Complessivamente si tagliano 805 giorni di procedimenti e si abbattono i tempi lavorativi regionali in settori cruciali, a vantaggio delle nostre aziende e del rafforzamento del quotidiano sostegno sociale, psicologico, emotivo alle famiglie e alle persone” continua Casucci.
Il lavoro di semplificazione delle procedure proseguirà con tutte le altre Direzioni generali regionali.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Comunicato Stampa

Questo articolo non è stato elaborato dalla redazione di InfoCilento. Si tratta di un comunicato stampa pubblicato integralmente.