Caos ai centri vaccinali: Asl Salerno annuncia potenziamento

L’Asl Salerno conferma il progressivo aumento di accessi presso i centri vaccinali, determinato sia dalle disposizioni sul green Pass che dall’andamento dei contagi. Nella giornata di ieri sono state somministrate oltre 8.000 dosi (appena una settimana fa si somministravano 1.500 dosi giornaliere).E’ stato superato il tetto delle 100.000 terze dosi.

A fronte dell’aumento degli accessi presso i punti vaccinali, gestiti dall’azienda sanitaria e non dai comuni, l’Asl ha deciso di tenere aperti tutti i suoi oltre 100 punti vaccinali e sta provvedendo al loro potenziamento, per favorire un’apertura per più ore giornaliere.

Intanto i casi positivi sono 900/1.000 casi a settimana, un aumento lieve ma costante, che però non fa registrare criticità negli ospedali, né tantomeno nelle terapie intensive. Tuttavia l’Asl Salerno è pronta ad affrontare eventuali malaugurate emergenze.

Si sta procedendo somministrando indifferentemente sia Pfizer che Moderna, vaccini che, chiarisce il dott. Saggese, sono perfettamente equivalenti. Si tratta quindi di vaccinazione omologa e non eterologa, anche nel caso che si siano utilizzati prima l’uno e poi l’altro vaccino.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Redazione Infocilento

La redazione di InfoCilento è composta da circa trenta redattori e corrispondenti da ogni area del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. E' questa la vera forza del portale che cerca, sempre con professionalità, di informare gli utenti in tempo reale su tutto ciò che accade sul territorio.