Salernitana-Juventus: stasera si gioca nel ricordo di Andrea Fortunato

Sarà davvero una partita speciale quella di stasera all’Arechi. Non ci sarà solo da celebrare il ritorno di un match carico di attese, con i bianconeri che giungono a Salerno e si ritroveranno uno stadio tutto esaurito, ma si ricorderà anche la memoria di Andrea Fortunato, ex calciatore salernitano che ha militato nella Juventus.  Considerato tra i terzini italiani più promettenti degli anni 90, Andrea è scomparso all’età di 23 anni a causa di una grave forma di leucemia. Oltre ai bianconeri ha militato nel Como, nel Pisa, nel Genoa e, seppur giovanissimo, era già finito nel giro della Nazionale italiana, guidata da Arrigo Sacchi

Questa sera, durante il match, le due tifoserie al minuto 3′, numero che Andrea portava dietro le sue maglie da gioco, lo omaggeranno con cori e striscioni a lui dedicati. Prima della gara invece, i due capitani e numeri 3 delle rispettive squadre, Chiellini e Ruggieri, si scambieranno una maglia speciale in suo onore. L’iniziativa è stata voluta dal club Juventus intitolato a suo nome e che ha sede a Salerno, ricevendo l’immediato sostegno da parte delle sue società. 

Ad Andrea, è intitolato anche un museo del calcio, presente a Castellabate, a cura dell’associazione Fioravante Polito, nata proprio per sensibilizzare l’opinione pubblica riguardo l’importanza di controlli medici ed ematici costanti per gli atleti che praticano sport a livello agonistico e non. 

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE