Nuova sede per il Gal Cilento Regeneratio

«Un'ipotesi di grandissima portata" con conseguenze di sviluppo e di economia del nostro comune»

SALENTO. Presto una nuova sede per il Gal Cilento Regeneratio. Il Gruppo di Azione Locale, nato dalla partnership tra soggetti pubblici e privati del territorio, potrebbe presto trasferirsi nel Comune di Salento. L’amministrazione guidata dal sindaco Gabriele De Marco, infatti, ha accolto la proposta di assegnare un immobile di proprietà pubblica all’Ente. Il sindaco Gabriele De Marco ha esaltato questa opportunità, parlando di “un’ipotesi di grandissima portata” con “conseguenze di sviluppo e di economia del nostro comune che diventerebbe in tal modo un punto di riferimento di molta parte del Cilento”.

Il Gal Cilento Regeneratio si appresta così a lasciare la storica sede di Magliano Vetere, il cui sindaco Carmine D’Alessandro, è stato anche presidente del Gruppo di Azione Locale per alcuni anni.

Oggi la presidenza è affidata a Mauro Inverso, già primo cittadino di Orria. Fanno parte del Gal i comuni di
Agropoli, Campora, Cannalonga, Casal Velino, Castel San Lorenzo, Castellabate, Castelnuovo Cilento, Ceraso, Cicerale, Felitto, Gioi, Laureana Cilento, Laurino, Lustra, Magliano Vetere, Moio della Civitella, Montecorice, Monteforte Cilento, Novi Velia, Ogliastro Cilento, Omignano, Orria, Perdifumo, Perito, Piaggine, Pollica, Prignano Cilento, Roccadaspide, Rutino, Sacco, Salento, San Mauro Cilento, Serramezzana, Sessa Cilento, Stella Cilento, Stio, Torchiara, Valle dell’Angelo e Vallo della Lucania. Ad essi si aggiungono la Comunità Montana Alento Montestella, la Comunità Montana Calore Salernitano e l’Unione dei Comuni Alto Calore.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Costabile Pio Russomando

Studente universitario, iscritto alla facoltà di Lettere, inizia l'attività di giornalista nel 2013, collaborando con alcuni mensili cilentani e occupandosi dell'organizzazione di eventi sul territorio.