Mensa a km0 a Caggiano: detrazioni per chi conferisce olio extravergine

A Caggiano pasti più genuini con i prodotti locali

CAGGIANO. Per chi conferisce olio extra vergine d’oliva a scuola sconti sulla mensa scolastica. E’ questa l’iniziativa dell’amministrazione comunale di Caggiano.

Il Comune, infatti, anche quest’anno ha avviato il progetto di una mensa a chilometro zero, proponendo pasti con prodotti locali con un duplice risultato: sono più genuini di quelli derivanti da produzione industriale e garantiscono all’Ente una spesa minore.

Per continuare a portare avanti questa iniziativa sono stati invitati i genitori degli utenti del servizio mensa (Scuola Infanzia e Scuola Secondaria di I Grado), a conferire, all’atto della molitura presso i frantoi aderenti all’iniziativa (“L’Antica Spremitura”, “L’Antica Macina”, “Soc. Coop. Agricola Colline del Tanagro”, “Sole di Cajani”, “Il Capitano” di Caggiano e “Zirpoli” di Salvitelle), dell’olio extravergine di oliva. Chi lo farà avrà specifiche detrazioni.

La mensa a chilometro zero è un’iniziativa che non ha mancato di suscitare vivi apprezzamenti, tra questi quelli dell’Asmel, associazione che raduna più di 2400 comuni italiani, la quale ha indicato Caggiano come esempio virtuoso da seguire.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Filippo Di Pasquale

Laureato in giurisprudenza, collabora con InfoCilento occupandosi di cronaca attualità e cultura. E' appassionato di musica, eventi e tradizioni locali. Segue con attenzione gli sviluppi sociali del territorio del Vallo di Diano e del Cilento.