Sapri, terminata la bonifica dell’area dell’ex cementificio

Apposti nuovamente i sigilli in attesa del dissequestro definitivo

Questa mattina è stata nuovamente posta sotto sequestro dai Carabinieri di #Sapri l’area dell’ex cementificio, totalmente bonificata come da richiesta della Procura che già aveva apposto i sigilli una prima volta a fine 2017 dopo il sequestro preventivo effettuato dal Sindaco Gentile, in quanto la stessa area si era trasformata in una vera e propria discarica.

Le opere di bonifica dell’area sono dunque state portate a termine dalla proprietà e questa mattina, come da prassi, in attesa del dissequestro definitivo sono stati nuovamente apposti i sigilli da parte dei militari della Compagnia dei Carabinieri di Sapri, coordinati dal Capitano Matteo Calcagnile.

L’area è dunque finalmente libera da rifiuti e da materiale di risulta, e a breve sarà riconsegnata ai legittimi proprietari. In attesa di capire che cosa ne sarà di una zona da sempre considerata come strategica per Sapri dopo che per oltre mezzo secolo è stata ‘occupata’ dal mostro di cemento armato.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.