Selezionare i migliori candidati per la propria azienda: 3 consigli di recruiting marketing

L’importanza dei dipendenti per il successo dell’impresa è ormai chiara ai vertici del top management, e anche i recruiter responsabili della selezione del personale ne sono consapevoli. La forza lavoro rappresenta la colonna portante dell’impresa, e il successo di quest’ultima dipende sempre dalla capacità e dalla bravura dei membri che ne fanno parte. Ecco perché è necessario mettere in atto alcune strategie di recruiting marketing per ottenere i cv dei migliori candidati per la propria azienda.

L’importanza di trovare i migliori candidati per la propria azienda

Nessun edificio viene costruito senza le fondamenta, e i dipendenti rappresentano proprio la base del successo di ogni impresa. In sintesi, senza un team qualificato e competente, nessun’azienda può competere nel proprio mercato, in quanto verrà facilmente sovrastata dai concorrenti più competenti. Si tratta quindi di un vero e proprio investimento, che dovrà puntare su qualità non solo primarie ma anche secondarie.

Un dipendente abile è un lavoratore che svolge bene i propri compiti, ma che sa anche creare un ambiente e un contesto lavorativo stimolante e sereno per tutto il team. Deve dunque possedere delle spiccate competenze non solo professionali, ma anche umane, per potersi incastrare alla perfezione all’interno di un meccanismo già rodato, con i suoi equilibri.

Inoltre, riuscire ad attrarre professionisti di qualità vuol dire anche aumentare il peso dell’immagine di un’azienda: in futuro, quando si renderanno necessarie nuove assunzioni, sarà molto più semplice attirare e convincere i migliori professionisti su piazza.

3 consigli di recruiting marketing

Il primo consiglio è di espandere la presenza sul territorio, organizzando eventi sia online sia offline per conoscere i candidati. Gli eventi dal vivo sono da preferire, perché consentono ai recruiter di farsi un’idea più precisa del candidato, e di trasmettere meglio gli ideali dell’azienda ai futuri membri dell’impresa.

In occasione di questi incontri di solito si regalano dei gadget, il cui scopo è stimolare il ricordo dell’azienda e imprimerne una sensazione positiva nel candidato, una piccola strategia di branding molto efficace a livello inconscio. Per fare un esempio concreto, se l’impresa si occupa di digitale, si potranno donare delle pennete usb come ricordo dell’evento e dell’incontro con l’impresa, oppure dei tappetini mouse personalizzati reperibili online, acquistabili dall’azienda su alcuni e-commerce che si occupano della realizzazione di oggettistica personalizzata per i brand. In questo modo l’impresa riuscirà a rimanere nella mente del candidato anche a seguito dell’evento, incrementando le possibilità di ricevere un cv d’eccellenza da inserire nel proprio database.

Un ulteriore consiglio è quello di invitare i candidati a condividere idee e ispirazioni, per coinvolgerli immediatamente e per testare la loro reazione in un possibile contesto lavorativo. Inoltre, è il caso di promuovere sin da subito una buona cultura aziendale: i professionisti migliori hanno come priorità il lavoro in un ambiente sano e propositivo, in grado di dare soddisfazione. Infine, è bene curare sempre la fase di follow-up, mantenendo i contatti con i candidati.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Redazione Infocilento

La redazione di InfoCilento è composta da circa trenta redattori e corrispondenti da ogni area del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. E' questa la vera forza del portale che cerca, sempre con professionalità, di informare gli utenti in tempo reale su tutto ciò che accade sul territorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.