Velina: due incidenti in poche ore, morto anziano, grave un 70enne

Morto un 90enne, un 70enne è ricoverato in gravi condizioni all'ospedale "Cardarelli" di Napoli

CASTELNUOVO CILENTO. Un uomo di 90 anni ha perso la vita, mentre un settantenne è ricoverato in condizioni preoccupanti al Cardarelli di Napoli. È stato un fin settimana drammatico quello appena trascorso sulle strade del Cilento. Due incidenti stradali si sono verificati tra sabato e lunedì a Velina, nel comune di Castelnuono Cilento.

L’incidente mortale a Velina

Il primo è costato la vita ad Armando Figliola, l’anziano è morto dopo due giorni di ricovero all’ospedale San Luca di Vallo della Lucania dove era stato trasferito sabato subito dopo il sinistro. L’uomo era in auto con la moglie, la figlia e un nipotino. Erano usciti a fare la spesa e stavano rientrando a casa al Bivio di Acquavella, nel comune di Casal Velino, quando in località Velina la loro auto ha impattato con un veicolo che preveniva dalla corsia opposta.

L’incidente è avvenuto subito dopo una curva a gomito. L’altra auto, guidata da un giovane di Casal Velino, si è scontrata frontalmente con l’auto della famiglia Figliola. Ad avere la peggio proprio il 90enne che nel violento impatto ha riportato un brutto trauma al bacino.

Per due giorni è stato ricoverato nel reparto di ortopedia, doveva essere sottoposto ad un delicato intervento chirurgico ma il suo cuore non ha retto alle ferite riportate nel terribile impatto. È morto nella notte tra lunedì ed ieri mattina.

Anche moglie resta ricoverata al San Luca, nell’incidente ha riportato diverse fratture ma le sue condizioni non sarebbero preoccupanti.

Il secondo incidente

Nella stessa notte dall’ospedale San Luca di Vallo è stato trasferito al Cardarelli di Napoli il 70enne rimasto coinvolto in un altro incidente che si è verificato sempre a Velina a poca distanza dal primo sinistro. Lunedì sera l’uomo era intento a giocare a carte in un bar, ad un certo punto si è allontanato dall’attività commerciale per rientrare a casa. Attraversa la strada è viene investito da un’auto in transito.

L’automobilista prontamente si é fermato. Gli altri presenti hanno fatto scattare la macchina dei soccorsi. Sul posto sono arrivare le ambulanze del 118 con la Misericordia. Il malcapitato è stato trasferito all’ospedale San Luca in codice rosso e sottoposto alle cure del caso. Nella notte, per l’aggravarsi del suo quadro clinico, i sanitari di Vallo ne hanno deciso il trasferimento nella struttura partenopea dove resta ricoverato in condizioni preoccupanti.

Sempre nel fine settimana un altro incidente si è verificato sulla Cilentana. All’altezza di Omignano è stata sfiorata la tragedia. Un violento impatto fra tre auto che avrebbe potuto avere conseguenze ben più preoccupanti . A causare il sinistro è stato il passaggio sulla strada a scorrimento veloce di un cinghiale che ha costretto gli automobilisti a frenare bruscamente causando il tamponamento a catena. Fortunatamente nessuna conseguenza grave per le persone coinvolte, solo tanta paura.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.