Ponte Tanagro: sabato 6 novembre il sopralluogo del Presidente Strianese

Sopralluogo sul ponte che collega Sopralluogo in zona per stabilire le modalità di intervento

Con propria ordinanza n 1351 del 29 ottobre u.s. la Provincia di Salerno ha predisposto la chiusura del ponte Tanagro situato alla km 3+900 circa della SP 51, per salvaguardare l’incolumità dei cittadini, individuando un percorso alternativo.

Sabato 6 novembre p.v. alle ore 11,00 il Presidente della Provincia di Salerno Michele Strianese farà un sopralluogo al viadotto Tanagro insieme al Sindaco di Sassano Domenico Rubino, i Sindaci interessati del comprensorio e il consigliere provinciale alla viabilità Antonio Rescigno, per fare il punto della situazione e concordare un piano comune per alleviare i disagi dei cittadini.

“Dopo il sopralluogo al Ponte Tanagro – dichiara il Presidente Michele Strianese – ci trasferiremo presso la sede comunale di Sassano per costituire un tavolo tecnico di lavoro, composto da Provincia e Comuni, in cui il nostro settore Viabilità, Trasporti e Lavori Pubblici, diretto da Domenico Ranesi, sarà a disposizione per chiarimenti. Mettiamo al servizio dei territori il know how dei nostri tecnici che si muovono di concerto con il Dipartimento di Ingegneria dell’Università degli studi di Salerno.

Abbiamo cercato di mitigare il più possibile i disagi per la circolazione degli utenti, sono stati istallati n. 9 preavvisi di strada chiusa al transito con relativa deviazione, n. 6 segnali di deviazione e sono state individuate le strade SP 11 e SS 19 come percorso alternativo.

Ma ora è necessario trovare i fondi per i lavori e mi impegno fin da ora a seguire la questione. Sono sicuro che tra Regione Campania e Provincia di Salerno in perfetta intesa istituzionale, riusciremo insieme a trovare i finanziamenti per intervenire a salvaguardia della incolumità di tutta l’area del Tanagro. Sono sicuro che anche i Comuni e la Comunità Montana potranno darci una mano ove necessario”

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Ernesto Rocco

Inizia l'attività giornalistica nel 2003, collaborando con il mensile "Il Cilento Nuovo". Successivamente diventa addetto stampa dell'U.S.Agropoli 1921, ruolo che manterrà fino al 2013 e che tornerà a ricoprire negli anni successivi. Nel 2005, fonda il portale InfoAgropoli (divenuto poi InfoCilento), di cui è caporedattore. Dal 2012 è collaboratore de "Il Mattino" e dell'agenzia di stampa Mediapress. Si occupa dell'organizzazione e della gestione di uffici stampa con lo studio di comunicazione Qwerty. Conduce programmi radio e tv sui canali di InfoCilento ed è opinionista e corrispondente di alcune televisioni locali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.