Investire sulle criptovalute: guida per non correre rischi

L’eccessiva fama legata ai proventi dagli investimenti su criptovalute, il mistero che aleggia interno alla loro modalità di produzione e al loro futuro, l’interesse verso il sistema tecnologico di questi strumenti e le speculazioni finanziarie fanno si che le criptovalute continuino ad attirare investitori di ogni tipo ed età.

Tuttavia, proprio le speculazioni, le tecniche di arbitraggio e, in particolar modo, la volatilità, rendono il trading di criptovalute particolarmente rischioso. E, soprattutto, bisogna stare attenti alle truffe!

Investire su criptovalute: quali sono i rischi più frequenti

Il fattore di rischio da prendere in maggior considerazione quando si analizza la possibilità di investire in criptovalute riguarda la volatilità. Il valore delle valute digitali è particolarmente sensibile ai cambiamenti del mercato, perciò movimenti secchi o improvvisi possono generare oscillazioni del prezzo e crolli di valore repentini.

Inoltre, bisogna prestare particolare attenzione ai rischi legati al hacking e agli errori tecnici. Purtroppo non c’è un modo per prevedere l’errore umano, una soluzione può essere l’adozione di sistemi di trading automatici che prevedono l’uso di un BOT. Tuttavia, nemmeno questa è una tecnica assolutamente sicura poiché il BOT può fraintendere movimenti repentini del mercato e compiere scelte finanziarie sbagliate.

Le criptovalute, oltretutto, non sono regolamentate da governi o banche centrali, perciò la loro accettazione come mezzo di pagamento è puramente volontaria.

Infine, le valute online possono essere influenzate negativamente da fenomeni di biforcazione o interruzione, ovvero un momento in cui la tecnologia blockchain non procede linearmente ma diverge in due potenziali percorsi. Si tratta di una situazione che rende le valute particolarmente instabili e una scelta sbagliata genera ingenti perdite di valore.

Consigli per evitare rischi durante il trading di criptovalute

Se si è alle prime armi e non si ha esperienza con il trading online di criptovalute – consigliano gli esperti come Bitcoin Prime –  un modo efficace per evitare truffe e rischi è scegliere di affidarsi a software o piattaforme pensate appositamente per il trading online, come per esempio eToro, oppure a broker professionisti.

Affidarsi, infatti, ad intermediari che operano legalmente e nel pieno rispetto della regolamentazione vigente è il modo più veloce e sicuro per fare trading online ed evitare truffe e raggiri.

Sebbene ci siano costi legati alle commissioni, si tratta comunque di una spesa necessaria per evitare di perdere tutti i propri risparmi con un banale click.

Oltretutto, è consigliabile scegliere di investire inizialmente nelle criptovalute più note e affermate, poiché tendono ad essere più stabili di quelle cosiddette “emergenti”, come Bitcoin, Ethereum o Binance.

Infine, per chi muove i primi passi nella finanza online di criptovalute, si consiglia di adottare tecniche di investimento snelle e semplici, evitando le pratiche di arbitraggio o simili in cui, in assenza di esperienza, si rischia di cadere in truffe e speculazioni.

Perciò, prima di investire in valute digitali bisognerebbe informarsi correttamente sul loro funzionamento, su cosa sono, ma anche su come scegliere gli intermediari e le piattaforme più sicure per evitare raggiri.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Redazione Infocilento

La redazione di InfoCilento è composta da circa trenta redattori e corrispondenti da ogni area del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. E' questa la vera forza del portale che cerca, sempre con professionalità, di informare gli utenti in tempo reale su tutto ciò che accade sul territorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.