L’Agropoli batte il Sant’Agnello. Continua la striscia positiva dei delfini

I delfini blindano il secondo posto. Ecco cosa è successo nel settimo turno del campionato di Eccellenza

L’Agropoli batte 2 a 0 il Sant’Agnello e conferma la seconda posizione in classifica. Gara senza storia quella del Guariglia, con i delfini che hanno meritato i tre punti. Al 5’ prima occasione dei bianco azzurri con Margiotta che approfitta di un rimpallo favorevole e colpisce la sfera da pochi passi mandandola di poco al lato.

Dieci minuti dopo tocca a Masocco chiamare Palumbo agli straordinari. L’Agropoli fa la partita, il Sant’Agnello ci prova in contropiede ma con scarsi risultati. Sono i delfini i più pericolosi: prima con una punizione di Masocco e poi con una acrobazia di Margiotta. Sono le prove del gol perché al 35’ Yeboah sblocca il risultato concludendo una bella azione dalla sinistra di Costantino.

Il primo tempo finisce quindi con il punteggio di 1 a 0 per la squadra di patron Infante.

Nella ripresa ritmi più blandi con l’Agropoli che fa il gioco e il Sant’Agnello che prova qualche sporadica apparizione in avanti. Ma sono i padroni di casa a trovare ancora la via del gol grazie ad una rete di Masocco che supera Palumbo concludendo una bella azione personale.

A questo punto la gara si addormenta e per vedere un tiro in porta bisogna attendere la mezz’ora quando l’estremo difensore del Sant’Agnello compie un miracolo su Margiotta. Non accadrà più nulla di rilievo. L’Agropoli con questa vittoria è ad un punto dalla prima posizione occupata dal San Marzano

Il punto sul campionato

Eccellenza: ieri due anticipi nel girone C

Sorriso per il Faiano di mister Ceresoli che vince ancora, dopo l’exploit di domenica scorsa in casa della Scafatese, superando per 2-0 il Castel San Giorgio, reduce dal passo falso interno con l’Alfaterna. Nel primo tempo la gara pende già sui binari biancoverdi con Girardi a sbloccare la gara dopo 16 giri di lancette mentre al 43′ un rigore di Cacciottolo porta le due squadre negli spogliatoi sul 2-0.  
Nell’altro intreccio sconfitta per il Costa d’Amalfi. I costieri cedono, infatti, per 1-0 sul campo del Vico Equense,  con l’autorete sfortunata e decisiva di Cuomo giunta nel recupero della prima frazione. Ad inizio ripresa, al 6′, partenopei in 10 per il rosso inflitto a Gargiulo che non altera però gli equilibri della partita.

Cade la Scafatese con il San Marzano bene l’Angri con l’Alfaterna

Successo tondo per il San Marzano, nuovo leader del girone, che batte per 5-0 la Scafatese. A segno nel primo tempo al  4′ Meloni, al 35′ Nuvoli e al 45′ Marotta, nella ripresa al 53′ Lettieri e al 66′ ancora Meloni. Stesso risultato per l’Angri sull’Alfaterna con vantaggio al minuto 22 Follera seguito dalle reti di Del Sorbo su rigore ad inizio secondo tempo e dalla marcatura di Ben Assid al 7′. Al 16′ il poker è di Sparano mentre al 24′ Varsi segna dal dischetto.

Sorrisi per Calpazio e Salernum Baronissi

Bene la Calpazio che supera 1-2 il Buccino Volcei. In rete per i capaccesi Abate, la 16′, e Limatola, al 34′, che rendono vana la siglatura di Troiano al 76′. Vince anche il Salernum Baronissi che regola 1-0 la Virtus Cilento con Izzo in rete poco prima del gong finale del primo tempo.

CONTINUA A LEGGERE

Ernesto Rocco

Inizia l'attività giornalistica nel 2003, collaborando con il mensile "Il Cilento Nuovo". Successivamente diventa addetto stampa dell'U.S.Agropoli 1921, ruolo che manterrà fino al 2013 e che tornerà a ricoprire negli anni successivi. Nel 2005, fonda il portale InfoAgropoli (divenuto poi InfoCilento), di cui è caporedattore. Dal 2012 è collaboratore de "Il Mattino" e dell'agenzia di stampa Mediapress. Si occupa dell'organizzazione e della gestione di uffici stampa con lo studio di comunicazione Qwerty. Conduce programmi radio e tv sui canali di InfoCilento ed è opinionista e corrispondente di alcune televisioni locali.

Sostieni l'informazione indipendente