Confettura di uva fragola

Ecco gli ingredienti e il procedimento per preparare la confettura di uva fragola

L’uva fragola è un frutto molto nutriente e dalle spiccate qualità nutrizionali per le quantità di vitamine e minerali. Tra le vitamine possiamo trovarne del gruppo A, B e C. I minerali invece di cui troviamo in maggiori quantità sono: ferro, potassio, fosforo, calcio, manganese e magnesio.

L’uva fragola con il suo gusto pungente ma allo stesso tempo dolce e profumata dal sentore proprio di fragola si presta in cucina per svariate ricette e ovviamente per la preparazione di un ottimo vino.

Prepariamo insieme la confettura? Ai fornelli!

Iniziamo a pulire accuratamente un kg di uva, asciughiamola e sgraniamola. Mettiamo i chicchi asciutti in una casseruola antiaderente e lasciamo cuocere a fiamma bassa per 30 minuti. Trascorso questo tempo passiamo la frutta al passaverdura e aggiungiamo 600 gr di zucchero e il succo di mezzo limone. Lasciamo bollire il tutto sempre a fiamma bassa e mescolando di tanto in tanto per altri 30 minuti circa. Prima di spegnere proviamo la consistenza su di un piatto tenendolo inclinato.

 Sterilizziamo i vasetti in vetro seguendo le linee guida del ministero della salute, versiamo la composta di uva e teniamo capovolti i vasetti fino al completo raffreddamento per creare così il sottovuoto.

 La nostra confettura è pronta per essere consumata, da gustare su delle fette biscottate, da utilizzare per la preparazione di dolci o ad accompagnare i nostri formaggi locali.

Conservata in un luogo fresco e asciutto possiamo tenerla fino a 6 mesi.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Letizia Baeumlin

Appassionata di giornalismo, collabora con InfoCilento dal 2019. Si occupa di attualità, cronaca, eventi e gastronomia. E' sposata, ha due figli e vive a Palinuro. E' appassionata di cucina.