Roccadaspide, minoranza attacca sull’ospedale: “Che fine hanno fatto le certezze?”

La nota stampa di Direzione Futura

Riceviamo e pubblichiamo, di seguito, nota stampa del gruppo di minoranza “Direzione Futura” in merito all’ospedale civile di Roccadaspide.

“In campagna elettorale, in particolare nel pubblico comizio tenutosi a Doglie il 24 settembre scorso  pur spiegando la grave situazione italiana di carenza di medici, Auricchio ribadiva con fierezza: “comunque  noi abbiamo un’intesa con il direttore generale che dopo le elezioni vedremo come fare per avere un po’ di personale”. Nella recente nota, invece, inviata allo stesso direttore generale e al direttore sanitario del nostro Dea, polemizza: “…Indicazioni e rassicurazioni di segno contrario che pervengono dal direttore generale…”, parole che non corrispondono assolutamente all’intesa  che lo stesso Auricchio ribadiva a furor di popolo in campagna elettorale. Anzi  la situazione dopo le votazioni va in direzione opposta rispetto all’intesa ribadita in campagna elettorale. Infatti, in continua piena contraddizione, nella nota inviata dopo le elezioni, Auricchio ribadisce “Da ormai diversi mesi e in maniera sistematica, si sta determinando una fuoriuscita di personale medico dall’ospedale … il dirigente del personale ASL autorizza ugualmente i trasferimenti, senza assicurare nel contempo la sostituzione in entrata del personale trasferito”, essendo stati ulteriormente trasferiti altri 2 medici, in una situazione divenuta fortemente critica. Continuiamo ad assistere inoltre a due amministratori locali che inviano comunicati stampa, che esprimono il pensiero o del sindaco o del vicesindaco, in apparente assenza di coinvolgimento dell’assessore alla sanità, senza far capire qual è la reale linea intrapresa dall’amministrazione a tutela dell’ospedale.  Nei giorni successivi all’ipotetica intesa, come se non bastasse, abbiamo assistito inoltre alla delibera (1174 del D.G. del 7 ottobre 2021), che, in ottica di ricognizione interventi Covid-19, toglie anche l ’unico posto letto definitivo attivo di Tsi, a cui corrispondeva un importo lordo totale di 95.546,74 euro al nostro Ospedale. Nel frattempo restano sospese le attività del reparto di ortopedia. Ribadiamo che vogliamo chiarezza per il nostro Ospedale da parte dell’Amministrazione. Siamo convinti che la soluzione c’è, per cui sollecitiamo la stessa amministrazione a mantenere una linea forte in difesa del nostro Ospedale”.

Direzione Futura

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Redazione Infocilento

La redazione di InfoCilento è composta da circa trenta redattori e corrispondenti da ogni area del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. E' questa la vera forza del portale che cerca, sempre con professionalità, di informare gli utenti in tempo reale su tutto ciò che accade sul territorio.