Gelbison-Fc Messina: i vallesi non sbagliano sotto la pioggia e si prendono il primo posto

Si è tornati in campo nel pomeriggio di oggi per il quinto turno del girone I di Serie D. La Gelbison era di scena in casa contro l’Fc Messina: allo stadio “Morra” i rossoblù cercavano i tre punti dopo il successo di mercoledì scorso contro il Biancavilla. La gara dei cilentani, diretta da Dario Duzel di Castelfranco Veneto, termina 3-0 con i locali che salgono a 13 punti in classifica.

Gelbison-Fc Messina: il primo tempo

Partono bene i padroni di casa che al 5′ ci provano con Di Fiore dalla distanza ma Giannini para. Dopo 60 secondi è Conti a provare il tiro dalla distanza che non va lontanissimo dai pali. Al 12′ si rivede la squadra di Esposito che va vicina al vantaggio con La Gamba ma la palla non entra per questioni di centimetri. A metà frazione Uliano costringe Giannini a metterci i guantoni con un tiro-cross insidioso che termina in angolo. Al 38′ un traversone di Gagliardi vede Licciardello anticipare tutti e mettere in corner. I rossoblù passano a 5 giri di lancette dal riposo da un corner calciato da Uliano che trova pronta la testa di Cardore che all’altezza del primo deposita alle spalle dell’estremo difensore siculo.

La ripresa

Ad inizio secondo tempo, al 4′, tentativo ospite dal limite con Santapaola ma la sfera termina sopra la traversa. Al decimo Gagliardi calcia centralmente consentendo la parata di Giannini che dopo tre minuti, invece, non è preciso nel suo intervento che però salva gli ospiti. Al 62′ la forte pioggia caduta sul “Morra” costringe la terna arbitrale a sospendere momentaneamente la gara: dopo 20 minuti di break forzato si ritorna sul sintetico vallese. Oggiano è bravo al 68′ a guadagnarsi un calcio di rigore per fallo subito da Giannini: dal dischetto Uliano ribadisce in rete dopo una prima respinta del numero uno isolano. Dopo 4 minuti ancora Oggiano serve Frulla che però manda al lato il punto del 3-0. L’appuntamento con il gol dello stesso centrocampista, è solo rimandato: ad 8 minuti dal gong finale la Gelbison cala il tris che consegnano ad Esposito l’intera posta in palio.

Il tabellino

GELBISON (3-5-2): D’Agostino; La Gamba, Barbetta (19′ st De Foglio), Gonzalez; Cardore (7′ st Frulla), Uliano, Di Fiore (39′ st Pinto), Conti, Chinnici; Gagliardi (19′ st Oggiano), Khoris (19′ st La Vardera). A disp.: Gesualdi, Ferrara, Pipolo, Fois. All. Esposito.
FC MESSINA (4-4-2): Giannini; Iurato, Garcia, Aliaga, Perez (27′ st Tosolini); Santapaola (27′ st Carrozzino), Landi, Gastaldo, Mbengue; Licciardello (32′ st Samb), Siaj (12′ st Valente). A disp.: Selmi, Massa, Castiglia, Gioia, Bramati. All. Mancuso.
ARBITRO: Duzel di Castelfranco Veneto (Cardinali-Giovanardi).
MARCATORI: 40′ Cardore, 69′ Uliano, 87′ Frulla
AMMONINITI: D’Agostino, Giannini, Samb e De Foglio.
Note: gara sospesa per 20 minuti circa nel secondo tempo per campo impraticabile

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Christian Vitale

Christian Vitale è un giornalista pubblicista che collabora con la Redazione di Infocilento.it dall'aprile del 2016. E' il responsabile della redazione sportiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.