Anna Pugliese: il sindaco leghista di Cairate è originario di Ottati

Una commercialista cilentana alla guida del Comune di Cairate. È originaria di Ottati Anna Pugliese, eletta sindaco del centro in provincia di Varese. Ha superato nettamente lo sfidante e ora guiderà il comune di quasi 7700 anime. A lei subito dopo il risultato elettorale sono arrivati anche gli auguri del primo cittadino di Ottati, Elio Guadagno, che è anche cugino del neo eletto sindaco: «Auguri per il tuo mandato – dice Guadagno – sono certo che saprai espletarlo al meglio».

La sindaca Pugliese, che si è aggiudicata la vittoria in tutti e sette i seggi, ottenendo sempre oltre il 60% dei voti sia a Cairate, che nelle frazioni di Bolladello e Peveranza, è un fiume in piena. «Non mi sono mai preparata i discorsi – dice – nemmeno durante la campagna elettorale, quindi anche adesso non posso che esprimere la mia gioia senza alcun filtro. Sono veramente contenta per la mia squadra, che ha lavorato bene da oltre un anno: ringrazio loro e ringrazio i cittadini per questa fiducia. Non pensavo di ottenere la vittoria con queste percentuali. Adesso sta a me non tradire chi mi ha scelto».

Non solo il primo cittadino Guadagno ma tutta la comunità di Ottati ha seguito con attenzione ed emozione le elezioni di Cairate ed ha gioito per il successo di Anna. Entrambi i genitori di Anna sono originari di Ottati e la stessa neo sindaca di Cairate torna con piacere nel centro alburnino non appena gli impegni glielo consentono.

«Il suo successo politico – dice il sindaco di Ottati – è per tutti noi un motivo di orgoglio. Anna è una convinta leghista che ama il paese di origine della sua famiglia».

Una passione, quella per la politica e l’attività amministrativa, condivisa dai due cugini anche se a chilometri di distanza dal cuore del Cilento alla provincia di Varese. Carattere forte e deciso, Anna ha iniziato da anni il suo percorso politico non nascondendo mai le sue ambizioni di guidare il comune che l’ha vista crescere nel settore amministrativo.

Nell’ultimo decennio, la neo eletta sindaca di Cairate ha ricoperto il ruolo di assessore al bilancio. Si è candidata in continuità con la precedente amministrazione guidata per dieci anni da Paolo Mazzucchelli, all’interno della quale aveva deleghe pesanti, compresa quella più politica di tutte, il bilancio. 46 anni, da tempo vive a Bolladello con il marito Stefano e la splendida figlia Marta.

È una commercialista tributarista e da più di 20 anni esercita la libera professione in associazione con avvocati e commercialisti nello studio professionale a Milano. «Ora – dice il sindaco Guadagno – l’aspettiamo ad Ottati per festeggiare il suo successo. Gli impegni sono tanti ma speriamo di poterla rivedere presto».

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.