Abusi in area Parco: scattano i sequestri

MONTECORICE. Abusi in area Parco, scattano i sigilli. I carabinieri forestali del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni hanno eseguito cinque sequestri nell’ultima settimana tra Centola e Montecorice.

Abusi in area Parco a Centola

Nel primo caso sono state segnalate all’autorità giudiziaria 8 persone; 3 a Montecorice. L’attività è stata coordinata dalla Procura di Vallo della Lucania. Nel caso del Comune di Centola a finire sotto la lente di ingrandimento degli immobili in corso di realizzazione a Palinuro. Gli stessi erano privi dei necessari permessi.

Indagini a Montecorice

A Montecorice, invece, i sequestri hanno interessato tre edifici in corso di realizzazione, anche in questo caso privi delle necessari titoli rilasciati da parte del Comune e dell’Ente Parco. Per i responsabili degli abusi è scattato il deferimento all’autorità giudiziaria.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Redazione Infocilento

La redazione di InfoCilento è composta da circa trenta redattori e corrispondenti da ogni area del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. E' questa la vera forza del portale che cerca, sempre con professionalità, di informare gli utenti in tempo reale su tutto ciò che accade sul territorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.