Sant’Arsenio: interventi per il risanamento idrogeologico

SANT’ARSENIO. L’amministrazione comunale, guidata dal Sindaco Donato Pica, ha approvato il progetto dei lavori che per risanare il costone roccioso e le zone limitrofe al centro abitato.

L’appello dei cittadini

Molti cittadini lamentano il pericolo che apporta il costone tra Piazza Risorgimento e Via Noce: “in più episodi ripetuti nell’arco dell’anno, a causa delle diverse escursioni climatiche o per altre cause naturali si verificano episodi di distacco di parti rocciose di diverse dimensioni che cadono a ridosso del centro abitato”; i cittadini chiedono, appunto, interventi risolutivi al fine di garantire l’incolumità personale e dei propri beni.

Queste le zone interessate:

A seguito del sopralluogo, sono state individuate le zone dove verrà effettuato l’intervento: la strada compresa tra il plesso ospedaliero, Piazza Risorgimento, via Noce e l’intero sentiero del Brigante Tittarello, interessata da fenomeni franosi.
Risultano interessati da questi fenomeni, anche numerosi immobili destinati alla residenza, ma primo fra tutti l’ospedale.

Al fine, quindi, di salvaguardare l’incolumità pubblica e per evitare interruzioni di servizi pubblici, si procederà con il progetto dei lavori per un importo di € 6.802.257,86 di cui € 4.592.686,59 per i lavori e € 2.209.571,27 per le somme messe a disposizione dell’amministrazione.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Roberta Foccillo

Da sempre appassionata di comunicazione, con una particolare passione per i video, conduco programmi tv e radio, amo scrivere e mi occupo di tutto quello che di interessante c'è nel mio amato Cilento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.