Ancora incendi: Cilento e Vallo di Diano continuano a bruciare

TEGGIANO. Nonostante l’estate volga al termine i piromani continuano nella loro azione criminale, appiccando incendi che stanno distruggendo vaste aree di territorio. Gli ultimi casi si sono registrati a Teggiano e tra Laureana, Agropoli e Castellabate.

Nel primo caso un incendio si è diffuso nella serata in un’area agricola del Comune. Immediato l’intervento dei caschi rossi del distaccamento di Sala Consilina che hanno dovuto faticare non poco per avere la meglio sulle lingue di fuoco che avvolgevano la zona, poco distante anche da alcune strutture.

Nel comprensorio cilentano vigili del fuoco del distaccamento di Agropoli e volontari di Protezione Civile sono intervenuti in contrada Cerrine, una zona al confine tra il comune agropolese, Castellabate e Laureana Cilento. Anche in questo caso complesse le operazioni di spegnimento.

Sulle origini dei roghi si indaga: difficile, però, pensare a casi di autocombustione.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Filippo Di Pasquale

Laureato in giurisprudenza, collabora con InfoCilento occupandosi di cronaca attualità e cultura. E' appassionato di musica, eventi e tradizioni locali. Segue con attenzione gli sviluppi sociali del territorio del Vallo di Diano e del Cilento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.