Pegaso Agropoli
domenica, Settembre 19, 2021
HomeAttualitàCilento, treni sovraffollati: Codacons chiede interventi

Cilento, treni sovraffollati: Codacons chiede interventi

«Sui treni gli utenti viaggiano ammassati, in barba alle regole sul distanziamento sociale»

AGROPOLI. «Mentre il Governo finge di tutelare i passeggeri, sui treni gli utenti viaggiano ammassati, in barba alle regole sul distanziamento sociale, e i controlli sul Green pass sono scarsi e, in alcuni casi, inesistenti». Lo afferma il Codacons, che punta il dito sulla sicurezza a bordo dei treni nazionali e locali.

Diverse le segnalazioni giunte anche dal Cilento, con la situazione che rischia di peggiorare in vista dell’apertura delle scuole quando aumenterà il flusso di pendolari.

«Le società ferroviarie raccomandano, prima di salire sui convogli, il rispetto di alcune regole anti-Covid come l’organizzazione dei flussi in salita e discesa e il distanziamento sociale a bordo – spiega il Codacons – All’interno di alcuni treni però, anche per via dell’aumento della capienza massima all’80%, i passeggeri si ritrovano ammassati, specie nelle fasi di salita e discesa dai convogli, annullando così le regole sul distanziamento».

«Su 80 posti per carrozza se ne possono occupare 64, alla faccia del distanziamento!
Si registrano pochi controlli sui Green pass dei passeggeri, una situazione che rischia di avere effetti negativi sulla salute pubblica e vanificare gli sforzi fin qui fatti per combattere il Covid», concludono dall’associazione consumatori. Di qui l’appello ad interventi immediati per risolvere tali criticità.

Costabile Pio Russomando
Studente universitario, iscritto alla facoltà di Lettere, inizia l'attività di giornalista nel 2013, collaborando con alcuni mensili cilentani e occupandosi dell'organizzazione di eventi sul territorio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Membership