Aniello Ametrano: conferma per la Juniores della Gelbison

Conferma di giornata in casa Gelbison, che ha affidato ancora la panchina della Juniores Nazionale al tecnico Aniello Ametrano, da ben 39 anni nel team rossoblù. Nei prossimi giorni inizierà, dopo quella della prima squadra, anche la preparazione del settore giovanile dei vallesi.

Le parole del tecnico delle giovanili rossoblù Aniello Ametrano


Ripartiamo da dove avevamo lasciato, ossia con la grandissima motivazione di fare un bellissimo campionato e con la speranza che altri ragazzi del nostro settore giovanile possano aggiungersi nel breve ai vari Iasevoli, Mainente e Di Fiore nella rosa della prima squadra ed io farò di tutto affinché tutto ciò possa avverarsi per tutto il nostro movimento giovanile che è all’avanguardia sul territorio. È per me un grande orgoglio continuare a far parte di questa Gloriosa Società”.

Le parole di mister Gianluca Esposito dopo la prima fase di lavoro

Questa prima fase è sicuramente molto dura e analizzando i dati con lo staff possiamo dire che i ragazzi hanno lavorato sodo e hanno dato il massimo dell’impegno e della cattiveria in ogni seduta di allenamento. Fortunatamente non abbiamo avuto problemi di natura fisica ed atletica, quindi la preparazione è stata a pieno regime. Lunedi mattina abbiamo staccato la spina e riprenderemo a sudare sul campo giovedì, consentendo cosi un po’ di svago ai ragazzi. Ci ritroveremo il 26 e ci sarà ancora da lavorare per presentarci all’inizio del campionato nel miglior modo possibile”.

I pensieri del mister ex Agropoli e Polisportiva Santa Maria

“Sono contento delle squadra che ho a disposizione. Rimaniamo comunque vigili sul mercato ed il direttore Pascuccio in caso di opportunità sarà pronto a migliorare ulteriormente la rosa che è a mio avviso già competitiva. Lavoriamo su un paio di schemi e su concetti di base. Dovremo essere bravi nella fase di non possesso palla, concedere pochissimo ai nostri avversari e proporre gioco. Sono convinto che proponendo gioco, stando attento agli equilibri, si possano vincere più partite e chi ci seguirà si divertirà maggiormente”.

“Adesso i carichi di lavoro diminuiranno: ci sarà più spazio alla velocità e alla rapidità intensificando il lavoro a livello tattico sia in fase difensiva che difensiva provati in questi giorni. La squadra è carica da un punto di vista mentale e vogliosa di confrontarsi con altre realtà. Sappiamo che le aspettative sono alte e che ci aspetta un percorso difficile. Non ci faremo schiacciare da queste responsabilità andando dritti per la nostra strada, consapevoli di essere un ottimo gruppo”.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Christian Vitale

Christian Vitale è un giornalista pubblicista che collabora con la Redazione di Infocilento.it dall'aprile del 2016. E' il responsabile della redazione sportiva.