Il Campo sportivo di Salento intitolato a Gianni Olivaro

Il campo sportivo di Salento verrà intitolato alla memoria di Gianni Olivaro, cittadino di Salento, appassionato di sport ed ex giocatore della Gelbison morto prematuramente per un male incurabile; infermiere presso l’ospedale San Luca di Vallo, Olivaro per un periodo fu anche vicesindaco del Comune di Salento.

La cerimonia di intitolazione voluta dall’amministrazione comunale guidata dal Sindaco Gabriele De Marco e condivisa dall’Asd Gelbison con il Presidente Maurizio Puglisi, si terrà Sabato 21 agosto alle ore 19.00. Parteciperà all’evento l’Asd Gelbison con il Presidente e una rappresentativa della rosa.

Abbiamo deciso di intitolare il Nostro campo sportivo alla memoria di un Nostro compaesano amico mio e di tutti! Il compianto Gianni Olivaro – spiega il primo cittadino De Marco –  Grande calciatore, grande uomo, infermiere infaticabile e sempre a disposizione di tutti coloro che lo chiamavano! Oltretutto e’ stato anche vicesindaco del Nostro Comune!”

“Un bel momento che suggellerà ulteriormente la collaborazione tra il Comune di Salento che ha aderito al progetto Gelbison Città Territorio e la Società del Presidente Puglisi”, sottolinea la società rossoblù.

Gianni Olivaro, giocatore della Gelbison negli anni 60 e 70

Conosciuto da tutti come Gianni, militò attivamente nella rosa rossoblù diventandone un punto di riferimento. Olivaro giocò nella Gelbison, nel campionato di promozione, dal 1966 al 1976. Nei dieci anni fu anche capitano. Ebbe la possibilità di giocare nel Potenza, squadra che allora militava nel campionato di serie B, ma per motivi di famiglia rifiutò il trasferimento.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE