Lo Sporting Sala Consilina si tinge di rosa: doppio innesto nel team salese

Doppio innesto femminile in casa Sporting Sala Consilina che nella prossima stagione disputerà il campionato di Serie A2 di calcio a 5

Lo Sporting Sala Consilina parteciperà al prossimo campionato di Serie A2 di calcio a 5, dopo la doppia promozione degli ultimi due anni. La realtà salese, cara alla famiglia Detta, oltre all’allestimento della rosa da consegnare a mister Cafù ha reso noto l’inserimento di due importanti figure entrambe femminili. Entra nello staff sanitario Palma Polito, ex calciatrice con trascorsi in Serie C, mentre conferma per Marzia Manilia, biologa e nutrizionista da due anni già vicina alla causa Sporting. Le due tesserate hanno parlato nelle scorse ore con il portale calcioa5anteprima. Questo uno stralcio delle dichiarazioni di Palma Polito e Marzia Manilia.

Sporting Sala Consilina: le dichiarazioni di Palma Polito

“Innanzitutto, per me è un piacere far parte dello staff sanitario dello Sporting Sala Consilina anche perché credo sia una delle realtà sportive più importanti della provincia di Salerno. Per me che vengo dal calcio a undici, prima come calciatrice e poi come fisioterapista, è sicuramente una grande sfida ed onore intraprendere questo percorso nel futsal. Faccio un grande plauso alla società, organizzatissima ed intraprendete dal primo giorno, con una evidente fame di crescita e l’ho capito dal primo colloquio con Giuseppe Detta e con mister Cafu. In più sono pur sempre una donna ed è essere inserita in uno staff di una società maschile è un sintomo di una grande apertura mentale. Inoltre, mi sento fortunata a poter esplicare la mia specializzazione nella fisioterapia sportiva a pochi chilometri di casa, cosa che tre anni fa al conseguimento del master in riabilitazione sportiva non avrei mai creduto possibile”.

Le parole della dottoressa  Marzia Manilia

“Svolgo la mia professione di nutrizionista dal 2013. E pochi anni dopo ho avuto un’importante occasione con la Salernitana Calcio, nel 2015, l’anno che l’ha vista salire in Serie B. Da circa due anni seguo il Radesca Cycling Team, giovanissime cicliste del sud Italia e dall’anno scorso lo Sporting Sala Consilina. Sport sicuramente diversi ma che vedono nella corretta e mirata nutrizione un vantaggio importante. Finalmente, anche se ancora non è una regola, nel corso degli anni ci si è accorti di come sia fondamentale il ruolo dell’alimentazione nello sport. Il giocatore ha bisogno di fidarsi del suo staff e, nel mio caso, questo rapporto nasce nel momento in cui diventa necessario anche seguirli singolarmente con piani e integrazioni specifiche. I giocatori settimanalmente saranno sottoposti ad impedenziometria, in modo tale da poter capire quali sono i cambiamenti nella loro composizione corporea anche in momenti diversi dell’allenamento”.