Agropoli, Micro Nido: ecco i termini di presentazione delle domande

Le domande vanno presentate entro il 30 agosto alle 13. Il servizio garantito per tutti i comuni del Piano di Zona S8

AGROPOLI. E’ stato indetto un avviso pubblico da parte del Piano Sociale di Zona S8 valevole anche per il servizio di Micro Nido nel comune di Agropoli per l’anno scolastico 2021-2022.

Le attività sono rivolte ai bambini di un età tra i 12 ed i 36 mesi e prevedono anche la mensa ed il riposo dei piccoli, favorendone la socializzazione, l’educazione, lo sviluppo armonico, l’acquisizione dell’armonia attraverso il gioco, le attività laboratoriali manuali, espressive e di prima alfabetizzazione.

Nel Micronido è prevista la frequentazione di 20 bambini con servizio assicurato dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 16 con durata di 8 mesi.

Verranno formulate distinte graduatorie non solo per la struttura della città Porta del Cilento, ma anche per i nidi di Vallo della Lucania ed Ascea: quelli che hanno già avuto accesso al nido per l’anno 2020-2021 saranno ammessi di diritto a quello successivo.

Nella formazione delle graduatorie verranno attribuiti punteggi in base all’ISEE delle famiglie: da 0 a 12.000 euro è il punteggio più alto, 9 punti, fino ad ottenere nessun punto a scalare se il reddito supera i 20.000 euro.

Le famiglie potranno scegliere liberamente la struttura per la quale fare la domanda indipendentemente dal comune di residenza all’interno dell’ambito del piano sociale: le domande dovranno essere presentate entro il 30 agosto alle ore 13 nella sede del Piano d’ambito in Piazza Vittorio Emanuele a Vallo della Lucania.

I genitori contattati per l’assegnazione dovranno in seguito comunicare l’accettazione entro i 5 giorni successivi e versare quindi una retta di 145 euro ogni quindicesimo giorno di ogni mese di attività.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Bruno Marinelli

Bruno Marinelli (nato a Roma, ma agropolese di famiglia).Trasferitosi stabilmente nel Cilento ne apprezza le peculiarità culturali e turistiche che la rendono una terra speciale. Appassionato di sport,cultura e politica. Ama molto leggere. E'il responsabile della redazione sportiva di Infocilento.