Pegaso Agropoli
Pegaso Agropoli

“Aquara ieri”: al via la 2^ edizione della mostra fotografica

Altri articoli
Angela Bonora
Studia Scienze della Comunicazione, è appassionata ai film del cinema e ai telefilm stranieri. Nel tempo libero legge molti libri soprattutto romanzi e gialli. Le piace leggere i giornali da cui apprende molte informazioni di cultura generale ed è per questo che le è sempre piaciuto fare la giornalista, iniziando così a scrivere articoli.

AQUARA. Dopo il grande successo della 1^ edizione, avvenuta ad agosto del 2017, ritorna con la 2^ edizione la mostra fotografica “Aquara ieri – retrospettiva fotografica“. L’evento è nato da un’idea dell’Associazione Culturale “Ortica” con lo scopo di ridare vita ad un periodo storico dove ad Aquara imperversava la miseria ma non mancavano l’onestà e l’arte di rimboccarsi le maniche.

Nella mostra vengono esposte le foto di Luigi Marino, il “fotografo muratore”, che ha fotografo quasi tutto il comune e ha raccontato l’Aquara degli anni ‘30. Nei suoi soggetti, infatti, non traspare mai la tristezza o il dolore di quegli anni difficili, ma si avverte la voglia di ricominciare a vivere, senza mai perdere la speranza dei giorni migliori.

La mostra fotografica si terrà ad Aquara dal 27 al 29 luglio e dal 6 al 25 agosto, dalle ore 10:30 alle ore 12:00 e dalle ore 18:00 alle ore 22:30, presso il corso Umberto I nell’ex studio medico del dottor Russo.

Gli ideatori della mostra sono Giuseppe Di Gioia, Mario Di Gioia, Gaetano “Guy” Marino, Livia Di Gioia, Beppe Serrelli e i compianti Tonino Pepe e Fiore Serraino.

“La mostra – dichiarano gli ideatori – vuole far conoscere ai più giovani i loro bisnonni e i loro nonni sotto una prospettiva diversa, e agli anziani vuole far ricordare momenti che sono sempre impressi nel loro cuore. Ricordare anni in cui ci si rimboccava sempre le maniche e si tirava avanti, sperando sempre in giorni migliori.”

All’interno della mostra sarà possibile ammirare anche le opere di Pasqualino e Cristian Sorgente.

Angela Bonora
Studia Scienze della Comunicazione, è appassionata ai film del cinema e ai telefilm stranieri. Nel tempo libero legge molti libri soprattutto romanzi e gialli. Le piace leggere i giornali da cui apprende molte informazioni di cultura generale ed è per questo che le è sempre piaciuto fare la giornalista, iniziando così a scrivere articoli.
[the_ad_group id="149788"]
spot_imgspot_img
spot_imgspot_img
spot_imgspot_img
spot_imgspot_img
spot_imgspot_img
spot_imgspot_img
spot_imgspot_img

Ti potrebbero interessare: