Pegaso Agropoli
Pegaso Agropoli
HomeLocalitàCilentoVallo della Lucania: i contagi continuano a salire

Vallo della Lucania: i contagi continuano a salire

Aumenta il bilancio dei casi positivi nei comuni di Vallo della Lucania, Moio della Civitella e Novi Velia. Il focolaio partito la scorsa settimana e legato alla chiusura del bar ristorante di Vallo, fa registrare venti positività con altri tamponi di cui si aspetta l’esito già nella giornata di oggi. Nello specifico sono undici casi a Vallo, sei a Novi Velia e tre nel comune di Moio della Civitella. In quest’ultimo la situazione dovrebbe essere definita. Non si attendono altri tamponi.

Diversa la situazione su Vallo della Lucania e Novi Velia dove il bilancio dei casi positivi potrebbe cambiare nelle prossime ore.

L’allarme nel centro cilentano e nei due comuni limitrofi è scattato sabato mattina a seguito del primo caso Covid registrato all’interno dell’attività commerciale. Nei giorni precedenti uno dei dipendenti del bar,  che vive in una delle frazioni di Vallo, ha iniziato ad avere qualche sintomo sospetto. L’esito del tampone a cui si è subito sottoposto non ha lasciato spazi a dubbi. Aveva contratto il Covid 19.

I primi tampini sui contatti hanno accertato la positività di un collega e della titolare dell’attività commerciale. Subito, sabato mattina, gli stessi titolari hanno deciso di chiudere il locale in attesa di ulteriore accertamenti, poi sabato sera è arrivata l’ordinanza di chiusura del sindaco Antonio Aloia. Sabato sera erano nove i contagi, aumentati negli ultimi giorni fino ad arrivare a venti. Con altrettante persone in isolamento. È chiaro che ogni nuova positività fa ripartire gli accertamenti.

Da parte sua il sindaco Aloia invita a non creare allarmismo. “Stiamo pian piano ricostruendo la rete dei contatti – tiene a ribadire – la situazione é sotto controllo”.

Le venti positività accertate fino ad ora sono tutte collegate ai primi casi arrivati dall’attività commerciale per cui sono circoscritte a determinati nuclei familiari.  A scatenare le nuove positività a Vallo e nei comuni limitrofi, sia per il numero dei casi che che la rapidità del contagio è stata quasi certamente  la variante Delta del Covid 19.

Molti dei nuovi casi positivi hanno colpito soggetti che avevano già ricevuto le due dosi di vaccino. Solo un paio erano fermi alla prima dose. Il focolaio di Vallo, Moio e Novi segue di qualche giorno i casi scoppiato tra Casal Velino, Omignano e Salento probabilmente anche qui partiti da qualche attività commerciale.

Maffei

Membership