Pegaso Agropoli
domenica, Settembre 19, 2021
HomeAttualitàCapaccio, nuove regole sulla differenziata: multe severe per i trasgressori

Capaccio, nuove regole sulla differenziata: multe severe per i trasgressori

CAPACCIO PAESTUM. Da alcuni giorni è entrato in vigore il nuovo calendario per la raccolta differenziata. A completamento del nuovo piano il sindaco Franco Alfieri ha firmato una ordinanza per regolamentare il sistema di conferimento e raccolta dei rifiuti prevedendo regole severe per i trasgressori.

Il provvedimento del primo cittadino vieta a tutte le utenze domestiche e non domestiche, l’abbandono indiscriminato sul suolo pubblico dei rifiuti differenziati e non differenziati. Al contempo il conferimento non potrà avvenire con modalità e orari difformi da quelli previsti.

Tutti i soggetti produttori di rifiuti, inoltre, avranno l’obbligo di conferirli nei contenitori e nei sacchi che dovranno essere conservati all’interno dei condomini, dei fabbricati ovvero nelle aree private o di pertinenza degli edifici, in ogni caso provvedendo all’esposizione degli stessi in zona di pertinenza prospiciente la via pubblica nei giorni di raccolta predeterminati, come previsto nel calendario di raccolta e con le modalità previste.

E ancora: è fatto divieto di abbandonare e depositare in modo incontrollato rifiuti sul suolo e nel suolo nonché di immettere rifiuti di qualsiasi genere nelle acque superficiali, sotterranee e in atmosfera.
Previsto il divieto di gettare, versare o depositare in modo incontrollato sulle aree pubbliche e private di tutto il territorio comunale e nei pubblici mercati coperti e scoperti qualsiasi rifiuto, immondizia, residuo solido, semi solido e liquido e in genere materiali di rifiuto e scarto di qualsiasi tipo, natura e dimensione, anche racchiuso in sacchetti o contenuto in recipienti.

Il  medesimo divieto vige per le superfici acquee, i rii, i canali, i corsi d’acqua, i fossati, gli argini, le sponde, nonché i cigli delle strade ricadenti in territorio comunale.

Non sarà possibile esporre sacchi contenenti rifiuti o componenti degli stessi sulla via pubblica in giorni e in orari diversi da quelli stabiliti da servizio di raccolta domiciliare e differenziata dei rifiuti, con il sistema porta a porta, nelle zone e per le frazioni di rifiuto per le quali il servizio viene effettuato con le modalità domiciliare. E’ fatto anche obbligo di procedere alla combustione di rifiuti di qualsiasi genere su lutto il territorio comunale, ad eccezione di quanto di vegetale sia combusto in aree agricole, nel rispetto delle leggi, delle ordinanze e delle disposizioni in materia vigenti e adottando le cautele per limitare al massimo le emissioni.

Il provvedimento del primo cittadino contempla anche l’istituzione di un nucleo di controllo della polizia locale composto da almeno due agenti, che effettueranno per tutta la durata dell’appalto un servizio quotidiano sul territorio comunale, finalizzato ai controlli affinché sia rispettata l’ordinanza. Si immagina di utilizzare anche foto-trappole e droni.

Clicca qui per tutti i dettagli relativi al sistema di conferimento.

Membership