Pegaso Agropoli
Pegaso Agropoli
HomeLocalitàCilentoCovid: Laurino piange suor Natalie

Covid: Laurino piange suor Natalie

LAURINO. Il covid torna a far registrare una vittima nel Cilento. Laurino, comunità che nelle scorse settimane più di ogni altra aveva sofferto per l’aumento dei contagi, piange suor Natalie. Aveva 47 anni.

Era una delle due religiose ricoverate in ospedale a causa del covid. La 47enne era stata trasferita ad Agropoli dove è deceduta oggi.

Laurino nel mese di giugno aveva superato i 40 contagi tanto che il sindaco Romano Gregorio aveva imposto la zona rossa. In paese si era diffusa anche la variante colombiana, forse importata da una donna che aveva trascorso un periodo in Sud America.

Col trascorrere delle settimane la situazione è migliorata ma la comunità laurinese è stata costretta a piangere due vittime: prima una 93enne, deceduta nel reparto covid di Agropoli ora suor Natalie.

Katiuscia Stio
Laureata in Filosofia. Inizia l'attività giornalistica nel 1999 collaborando con vari giornali locali, mensili, web e realizzando servizi per una rubrica in onda su Telecolore. E' stata socia di associazioni culturali per la promozione e valorizzazione del territorio di cui ha curato la comunicazione e l'organizzazione e animatrice di gruppi di azione locale. Nel tempo ha collaborato con i quotidiani Cronache, La Città, attualmente è corrispondente de Il Mattino. Dal 2014 entra a far parte della famiglia di Info Cilento.

1 commento

  1. Sarebbe interessante diffondere anche dati utili come l’avvenuta vaccinazione o meno sia delle vittime che degli infettati.

Commenti chiusi

Membership