Pegaso Agropoli
venerdì, Settembre 17, 2021
HomeAttualitàAlla scoperta di Pisciotta: "Luogo del cuore FAI" | VIDEO

Alla scoperta di Pisciotta: “Luogo del cuore FAI” | VIDEO

Pisciotta è entrata a far parte, con il Centro Storico e la Chiesa Madre, del prestigioso elenco “I Luoghi del Cuore FAI”.
Abbiamo incontrato Luigi Gatto, rappresentante del Comitato “Pisciotta is different”, promotore dell’iniziativa, con il quale siamo andati alla scoperta del borgo che ancora oggi conserva la sua struttura medioevale.

Dall’alto il Palazzo marchesale Pappacoda domina il centro storico, mentre tutto intorno sono disseminate le piccole case in pietra tra vicoli stretti e tortuosi. Da segnalare è la chiesa parrocchiale dedicata ai Santi Apostoli Pietro e Paolo e le cappelle gentilizie di San Michele e della Madonna della Mercede, che vanno ad impreziosire la spettacolare passeggiata nel centro storico di Pisciotta.

La Chiesa dei Santi Pietro e Paolo ospita al suo interno tele preziose e reliquie insigni.

Per chi ama le passeggiate nella natura c’è il Sentiero di Castelluccio, una passeggiata suggestiva che attraversa vigneti, uliveti e orti e che arriva fino ad un antico punto di avvistamento a difesa del territorio dove sono ancora visibili i ruderi di una torre.

Molto frequentata durante la stagione estiva, per il suo litorale sabbioso, è la frazione costiera di Caprioli. Secondo un’antica leggenda, a pochi metri dall’abitato, si troverebbe la tomba di Palinuro, il celebre nocchiero di Enea cui la Sibilla Cumana aveva predetto la sepoltura ad opera dei Lucani.

Durante l’estate da Pisciotta si possono compiere diverse attività, dalle passeggiate nel centro storico con i volontari della Nuova Pro Loco Pisciotta oppure spettacolari gite in barca, visitando le numerose grotte che costellano la costa, fino ad arrivare a Capo Palinuro, con la Grotta Azzurra e lo stupendo Arco naturale di Palinuro, vero monumento della natura.

Un’altra delle grandi attrattive del piccolo abitato di Pisciotta è costituita dalla millenaria tradizione dell’olio extravergine d’oliva, la cui coltivazione risale addirittura alla colonizzazione greca. Da non dimenticare la grande tipicità di questo luogo: le alici di menaica.

Pisciotta un vero luogo del cuore da visitare e amare!

Roberta Foccillo
Da sempre appassionata di comunicazione, con una particolare passione per i video, conduco programmi tv e radio, amo scrivere e mi occupo di tutto quello che di interessante c'è nel mio amato Cilento.