Trending

Metrò del Mare nel Cilento: ecco i prezzi dei biglietti

27 porti campani uniti con collegamenti marittimi ad alta valenza turistica. E’ questo l’obiettivo delle “Vie del Mare“, un tempo Metrò del Mare. Nelle scorse settimane la partenza del servizio era stata in dubbio. Poi la svolta con l’ok della giunta regionale che ha dato mandato alla Direzione generale per la Mobilità «di attivare le procedure per la consultazione del libero mercato di riferimento».

Ciò «al fine di verificare la sussistenza di un interesse economico da parte degli operatori di settore per la fornitura dei servizi, senza oneri per la Regione».

La stessa Direzione Mobilità dovrà inoltre «verificare la disponibilità degli accosti per i porti interessati dai servizi con le autorità marittime competenti».

Metrò del mare, le finalità del servizio

Il progetto Metrò del Mare (oggi le Vie del Mare) intende «potenziare i collegamenti marittimi tra le diverse risorse territoriali in funzione delle esigenze dei flussi turistici e delle caratteristiche naturali ed antropiche del territorio, assicurando al contempo la valorizzazione dei beni naturali e culturali esistenti».

«Difatti i porti e gli approdi turistici rappresentano la porta di ingresso `via mare´ ideale per rilanciare e far conoscere le bellezze dei territori della Campania», osservano dalla Regione

I collegamenti da e per il Cilento

Tre i progetti di mobilità che interesseranno il versante Vesuviano, quello Flegreo e quello cilentano.

Dal Cilento previsti collegamenti tramite Metrò del Mare con i porti di Napoli, Salerno, Capri, Amalfi e Positano da Agropoli, San Marco di Castellabate, Acciaroli, Casal Velino, Pisciotta, Palinuro, Camerota, Sapri – Policastro.

I prezzi

La Regione ha già definito il piano tariffario cui l’armatore dovrà adeguarsi. Il servizio Metrò del Mare, lo scorso anno gestito da Alicost, sarà attivo da Luglio a Settembre.

Le vie del Mare (Metrò del Mare) le tariffe per il 2021

Il Metrò del mare nel Cilento

«Il territorio cilentano risulta essere caratterizzato non solo da una balneazione di qualità, ma anche da una spiccata differenziazione dell’offerta turistica», spiegano dalla Regione Campania.

Di qui la scelta di promuovere i collegamenti via mare attraverso il Metrò del Mare. Esso permetterà anche di «decongestionare le attuali vie di accesso stradali e ferroviarie che non sempre riescono a contenere in maniera adeguata e capillare il crescente flusso turistico».

Continua a leggere su InfoCilento.it


CONTINUA A LEGGERE
blank

Ernesto Rocco

Inizia l'attività giornalistica nel 2003, collaborando con il mensile "Il Cilento Nuovo". Successivamente diventa addetto stampa dell'U.S.Agropoli 1921, ruolo che manterrà fino al 2013 e che tornerà a ricoprire negli anni successivi. Nel 2005, fonda il portale InfoAgropoli (divenuto poi InfoCilento), di cui è caporedattore. Dal 2012 è collaboratore de "Il Mattino" e dell'agenzia di stampa Mediapress. Si occupa dell'organizzazione e della gestione di uffici stampa con lo studio di comunicazione Qwerty. Conduce programmi radio e tv sui canali di InfoCilento ed è opinionista e corrispondente di alcune televisioni locali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Hai Ad Block Attivo

InfoCilento.it è un porale gratuito e si mantiene grazie alla pubblicità. Non adottiamo alcuna forma di pubblicità invasiva, fastidiosa o pericolosa. Per questo se vuoi continuare a usufruire dei servizi di InfoCilento.it disattiva AdBlock per questo sito. Per farlo clicca con il pulsante destro del mouse sull'icona di AdBlock e seleziona "Sospendi su questo sito". In questo modo potrai continuare a visitare InfoCilento.it e accedere a tutti i suoi contenuti. Grazie!