Lavori al Porto di San Marco di Castellabate, Lo Schiavo: è tempo di accelerare

«Oggi abbiamo un’occasione storica che non dobbiamo farci scappare»

CASTELLABATE. Da un decennio si attende che i lavori presso il Porto di San Marco di Castellabate giungano a termine, ma inutilmente. La questione è ora oggetto di una interrogazione presentata all’attenzione dell’amministrazione comunale da parte di Alessandro Lo Schiavo, capogruppo di minoranza.

Porto di San Marco di Castellabate, i lavori

L’area portuale cittadina doveva essere interessata da opere di messa in sicurezza, miglioramento e potenziamento, ma sulll’iter si registra da tempo un rallentamento: «Un rimpallo di responsabilità ci ha portato fino ai giorni nostri ad assistere a questa situazione nonostante ci siano state
inaugurazioni di cantieri con presenze illustri»
, osserva Lo Schiavo.

«E’ tempo di accelerare e pensare alla progettualità di un vero porto turistico con annessi servizi, per dare ospitalità ad imbarcazioni di media e grande portata, che possa far coesistere pescatori, diportisti locali e i tanti turisti nazionali ed internazionali che approdano nei nostri porti con yatch e barche a vela», aggiunge il consigliere comunale che ha chiesto al sindaco facente funzioni, Luisa Maiuri, di relazionare sulla questione.

La tempistica dell’interrogazione non è casuale: «Oggi abbiamo un’occasione storica che non dobbiamo farci scappare, rappresentata dal PNNR ovvero il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza che metterà a disposizione del Sud Italia Miliardi di euro», osserva Lo Schiavo.

Di qui l’auspico che ci si attivi per un tavolo tecnico-politico aperto alle associazioni, più in generale al territorio «per trovarci preparati di fronte all’occasione del secolo».

Continua a leggere su InfoCilento.it


CONTINUA A LEGGERE
blank

Ernesto Rocco

Inizia l'attività giornalistica nel 2003, collaborando con il mensile "Il Cilento Nuovo". Successivamente diventa addetto stampa dell'U.S.Agropoli 1921, ruolo che manterrà fino al 2013 e che tornerà a ricoprire negli anni successivi. Nel 2005, fonda il portale InfoAgropoli (divenuto poi InfoCilento), di cui è caporedattore. Dal 2012 è collaboratore de "Il Mattino" e dell'agenzia di stampa Mediapress. Si occupa dell'organizzazione e della gestione di uffici stampa con lo studio di comunicazione Qwerty. Conduce programmi radio e tv sui canali di InfoCilento ed è opinionista e corrispondente di alcune televisioni locali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Hai Ad Block Attivo

InfoCilento.it è un porale gratuito e si mantiene grazie alla pubblicità. Non adottiamo alcuna forma di pubblicità invasiva, fastidiosa o pericolosa. Per questo se vuoi continuare a usufruire dei servizi di InfoCilento.it disattiva AdBlock per questo sito. Per farlo clicca con il pulsante destro del mouse sull'icona di AdBlock e seleziona "Sospendi su questo sito". In questo modo potrai continuare a visitare InfoCilento.it e accedere a tutti i suoi contenuti. Grazie!