Scuola: il New York Times attacca De Luca

Era stato elogiato nella fase più critica della pandemia. Ora, però, i nodi sono venuti al pettine e la stampa americana si è mostrata tutt’altro che generosa nei confronti del presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca. A criticare l’ex sindaco di Salerno è il New York Times che in un articolo parla dell’abbandono scolastico, un problema che in Italia è peggiorato durante la pandemia e al quale avrebbe contribuito il presidente De Luca.

«Le scuole in Campania sono rimaste chiuse più a lungo del resto del Paese, in parte a causa del presidente della regione Campania, Vincenzo De Luca, che ha insistito che le scuole fossero una potenziale fonte di infezione ed è arrivato a deridere l’idea che i bambini della sua regione potessero piangere per voler andare a scuola», scrive il quotidiano statunitense che snocciola anche i dati: «a Napoli, il tasso di abbandono è di circa il 20%, il doppio della media europea, e nelle periferie della città è ancora più alto».

Per De Luca, quindi, una bocciatura dopo che proprio dagli Usa erano arrivati i complimenti per la gestione della pandemia. I “suoi lanciafiamme” avevano ricevuto gli elogi anche della modella Naomi Campbell.

Continua a leggere su InfoCilento.it


CONTINUA A LEGGERE
blank

Redazione Infocilento

La redazione di InfoCilento è composta da circa trenta redattori e corrispondenti da ogni area del Cilento e Vallo di Diano. E' questa la vera forza del portale che cerca, sempre con professionalità, di informare gli utenti in tempo reale su tutto ciò che accade sul territorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Hai Ad Block Attivo

InfoCilento.it è un porale gratuito e si mantiene grazie alla pubblicità. Non adottiamo alcuna forma di pubblicità invasiva, fastidiosa o pericolosa. Per questo se vuoi continuare a usufruire dei servizi di InfoCilento.it disattiva AdBlock per questo sito. Per farlo clicca con il pulsante destro del mouse sull'icona di AdBlock e seleziona "Sospendi su questo sito". In questo modo potrai continuare a visitare InfoCilento.it e accedere a tutti i suoi contenuti. Grazie!