Effetto lockdown: sempre più italiani acquistano prodotti online

Il lockdown ha accelerato quel processo di digitalizzazione negli acquisti che era già iniziato negli ultimi anni, fornendo quella spinta necessaria a far affacciare un più ampio numero di italiani alle possibilità garantite dal mercato degli e-shop.

Dal punto di vista degli imprenditori si era prospettato un incremento delle vendite online, ma non si attendeva un boom tale da eguagliare in due mesi del 2020 l’intero fatturato del 2019. 

L’Osservatorio di e-commerce del Politecnico di Milano, infatti, ha rilevato come, a partire dal lockdown, la vendita di prodottisul web sia aumentata notevolmente, raggiungendo in Italia 23 miliardi di euro in dodici mesi, a testimonianza di come ormai vi sia una piena fiducia nel digitale.

Una tendenza che sembra confermata anche per il 2021, in cui i dati parziali relativi ai primi mesi dell’anno continuano a registrare percentuali importanti.

Come orientarsi nel mercato online

Naturalmente, l’attenzione maggiore per i canali online ha portato alla conseguente necessità, da parte degli utenti, di orientarsi al meglio in un mercato caratterizzato da un’ampia varietà di scelta.

Prima dell’avvento del digitale la risorsa fondamentale a disposizione del consumatore erano i dépliant, che consentivano di confrontare i prodotti in modo da determinare dove fossero più convenienti: ovviamente, questo portava via molto tempo e non consentiva di analizzare nel dettaglio tutte le caratteristiche degli articoli in vendita.

Oggigiorno, invece, è possibile velocizzare e ottimizzare questa operazione affidandosi ai portali comparatori, che offrono un supporto molto più completo all’utente interessato agli acquisti sul web. Per trovare gli articoli più adatti alle tue necessità, confronta i prodotti sul sito convenienza.com, vero e proprio punto di riferimento che mette a disposizione guide, approfondimenti e recensioni con cui vagliare al meglio l’offerta a disposizione sui più importanti canali digitali.

Siti come Convenienza.com permettono di disporre di una panoramica di tutto quello che un determinato articolo offre, compreso il suo costo, in modo da permettere al cliente di effettuare una decisione ponderata e perfettamente in linea con il suo budget.

Inoltre, i portali di comparazione si presentano con un’interfaccia di facile consultazione, come i classici motori di ricerca, e in più dispongono di categorie che facilitano l’indagine dei prodotti che si stanno cercando. Basterà inserire il nome dell’articolo per avere una prima scrematura di quelli più convenienti in base alla loro qualità, per poi proseguire verso quello desiderato.

Spesso, inoltre, è possibile ordinare direttamente la merce individuata, perché il cliente viene rimandato al sito del venditore: una possibilità che ottimizza ulteriormente i tempi legati al processo di acquisto del prodotto.

Perché i comparatori sono così importanti

I portali comparatori rappresentano quindi dei veri e propri assistenti che guidano il cliente in tutte le fasi di acquisto.

Naturalmente, il prezzo più basso non è l’unico requisito che l’utente ha necessità di valutare in fase di ricerca del prodotto: per questo i migliori siti comparatori mettono anche a disposizione schede tecniche ben strutturate, che garantiscono di analizzare gli articoli a 360°.

Nel momento in cui si effettua una ricerca all’interno di questi portali, inoltre, si ha la sicurezza che i prodotti proposti provengano tutti da market place o e-commerce del tutto affidabili. Questo oltre a far risparmiare tempo, mette al riparo il consumatore da acquisti errati, garantendo sempre spese all’insegna della massima sicurezza.

Infine, è bene ricordare come le schede tecniche dei prodotti siano affiancate sempre da fotografie reali e recensioni dei clienti. Queste ultime giocano un ruolo fondamentale, poiché mettono in relazione tra di loro i clienti che condividono le stesse esigenze, si sentono coinvolti attivamente nell’acquisto e generano una certa fiduciasu quel prodotto.

In più, restituiscono anche un feedback all’azienda, che potrà lavorare sulle migliorie future per quell’articolo. Infatti, è bene ricordare come i comparatori siano importanti non soltanto dal punto di vista dell’acquirente ma anche da quello dell’imprenditore, poiché incrementano la possibilità di vendere un articolo.

Queste risorse, quindi, risultano anche ottimi investimenti per chi decide di ottimizzare il proprio shop online in modo da provare ad ampliare il proprio target di riferimento e incrementare le possibilità di fidelizzazione della clientela.

Continua a leggere su InfoCilento.it


CONTINUA A LEGGERE
blank

Redazione Infocilento

La redazione di InfoCilento è composta da circa trenta redattori e corrispondenti da ogni area del Cilento e Vallo di Diano. E' questa la vera forza del portale che cerca, sempre con professionalità, di informare gli utenti in tempo reale su tutto ciò che accade sul territorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Hai Ad Block Attivo

InfoCilento.it è un porale gratuito e si mantiene grazie alla pubblicità. Non adottiamo alcuna forma di pubblicità invasiva, fastidiosa o pericolosa. Per questo se vuoi continuare a usufruire dei servizi di InfoCilento.it disattiva AdBlock per questo sito. Per farlo clicca con il pulsante destro del mouse sull'icona di AdBlock e seleziona "Sospendi su questo sito". In questo modo potrai continuare a visitare InfoCilento.it e accedere a tutti i suoi contenuti. Grazie!